'VoceAiGiornalisti': no alle minacce, no alle querele

13 giugno 2018, 16:43
268
Condividi
NAPOLI – La Federazione nazionale della stampa italiana ed il Sindacato unitario giornalisti della Campania hanno organizzato una manifestazione nazionale per la libertà di stampa all’interno dello spazio comunale Piazza Forcella: dalla biblioteca intitolata ad Annalisa Durante si è levata un'unica voce per dire no alle minacce ai giornalisti, no alle querele temerarie e no al precariato. Secondo appuntamento dell'iniziativa nazionale della Fnsi, 'VoceAiGiornalisti', l’incontro ha visto la partecipazione delle istituzioni cittadine, dei presidenti degli ordini nazionale, Carlo Verna, e campano, Ottavio Lucarelli, e numerosi cronisti che hanno vissuto o che tuttora vivono sotto minaccia: Paolo Borrometi, Luciana Esposito, Claudia Marra, Stefano Andreone, Fabio Postiglione, Marilena Natale, Arnaldo Capezzuto, Amalia De Simone. Una preziosa testimonianza è arrivata anche da parte di Paolo Siani, fratello di Giancarlo.
(di Elisa Manacorda )

ARTICOLI CORRELATI

SOCIAL: Condividi questo articolo

COMMENTA QUESTO ARTICOLO