Cancro alla tiroide, novità importanti con il prof. Docimo e gli esperti internazionali

17 maggio 2018, 07:54
936
Condividi

Prevenzione, ricerca, innovazione, tecnologia, e pazienti al centro: il prof. Giovanni Docimo - responsabile dell’Unità dipartimentale di chirurgia tiroidea presso l’Università Vanvitelli di Napoli - con una storia professionale di successi e riconoscimenti, ancora una volta è l’interprete della buona sanità che inorgoglisce.

Due giorni di confronto con il VII workshop in chirurgia endocrina presso Palazzo San Teodoro alla Riviera di Chiaia a Napoli che termineranno domani con gli esperti di fama internazionale.

Chirurghi, tra i più famosi al mondo, si ritroveranno nella città partenopea per confrontarsi su argomenti di grande attualità, in particolare sulle patologie tiroidee e paratiroidee, patologie ancora troppo frequenti nella nostra Regione.

Saranno presentate in anteprima novità importanti che restituiscono speranze e conferme a chi è affetto dal cancro.

Il messaggio è:  Non temete perché dal tumore si può guarire.
IL DETTAGLIO DELLA DUE GIORNI

Saranno presentate e verranno discusse le più recenti linee guida nazionali sui tumori della tiroide, si verificheranno e discuteranno i risultati delle più recenti proposte diagnostiche e di terapia sia in chirurgia tradizionale e mini invasiva.

Oggi e domani si svolgerà il settimo workshop in chirurgia endocrina presso Palazzo San Teodoro alla Riviera di Chiaia a Napoli.

Presidenti del convegno: il prof. Giovanni Docimo,responsabile dell’Unità Dipartimentale di Chirurgia Tiroidea presso l’Università Vanvitelli di Napoli ed il prof. Maurizio De Palma direttore del Dipartimento di Chirurgia dell’Aorn Cardarelli di Napoli.

Apriranno i lavori di questo importante appuntamento scientifico, oggi alle ore 15, i presidenti del convegno: Docimo e De Palma e il prof. Gianfranco Nicoletti, pro-rettore dell’Università della Campania “Luigi Vanvitelli”, i direttori generali delle aziende ospedaliere del Policlinico dell’Università Vanvitelli, dell’Aorn Cardarelli di Napoli, dell’Aorn di Caserta  Maurizio Di Mauro, Ciro Verdoliva, Mauro Ferrante, il direttore generale per la tutela della salute ed il coordinamento del sistema sanitario regionale campano Antonio Postiglione, Paolo Miccoli presidente dell’Anvur Agenzia Nazionale di Valutazione del Sistema Universitario e della Ricerca.

Numerosi e qualificati i relatori provenienti dalle principali scuole chirurgiche ed endocrinologiche italiane che si confronteranno su argomenti di grande attualità, in particolare sulle patologie tiroidee e paratiroidee, patologie anche nella nostra Regione particolarmente frequenti.

Si presenteranno e verranno discusse le più recenti linee guida nazionali sui tumori della tiroide, si verificheranno e discuteranno i risultati delle più recenti proposte diagnostiche e di terapia sia in chirurgia tradizionale e mini invasiva.

"Si discuterà - sottolinea il prof. Docimo - dell’apprendimento e della learning curve in chirurgia endocrina, dell’accreditamento e del controllo di qualità delle Thyroid Units, di tecnologie a confronto in ambito multidisciplinare, saranno proposti protocolli innovativi di cura e studi multicentrici nazionali ed internazionali, saranno discussi in maniera interattiva casi clinici particolari.

Tra gli obiettivi lo scambio di informazioni e di esperienze tra le principali scuole endocrinologiche e chirurgiche nazionali individuando e promuovendo percorsi assistenziali e di trattamento chirurgico che offrano i migliori risultati per pazienti affetti sia da patologia benigna che maligna del sistema endocrino".

Tra gli esperti chirurghi a confronto oltre a Giovanni Docimo e Maurizio di Palma, ci saranno: gli esperti Lombardi, Raffaelli e De Crea del Policlinico Gemelli di Roma, Del Rio dell’Università di Parma, Avenia e D’Ajello dell’Università di Perugia, Pezzolla e Testini dell’Università di Bari, Basile rettore dell’Università di Catania, Gulotta dell’Università di Bari tra gli endocrinologi Antonio e Giuseppe Bellastella, Katerine Esposito e Bernadette Biondi, Dario Giugliano di Napoli.

Il convegno si terrà sotto l’egida della Società italiana unitaria di Endocrino Chirurgia, di cui Giovanni Docimo è  vice presidente vicario nazionale.

Tumori della tiroide, il prof. Docimo traccia un bilancio del congresso (intervista)

(di Teresa Lombardo )

ARTICOLI CORRELATI

SOCIAL: Condividi questo articolo

COMMENTA QUESTO ARTICOLO