Dopo gli incendi è pericolo frane: al via la campagna ''Io non rischio''

11 ottobre 2017, 15:23
107
Condividi
l 14 ottobre volontari e volontarie di protezione civile allestiranno punti informativi “Io non rischio” nelle piazze dei capoluoghi di provincia italiani, per diffondere la cultura della prevenzione e sensibilizzare i propri concittadini sul rischio sismico, sul rischio alluvione e sul maremoto.  Il cuore dell’iniziativa – giunta quest’anno alla settima edizione – è il momento dell’incontro in piazza tra i volontari formati e la cittadinanza. Ma l’edizione 2017 sarà un’occasione speciale, perché le piazze si arricchiranno di iniziative ed eventi: i volontari, infatti, accompagneranno la cittadinanza in un percorso legato alla conoscenza dei rischi specifici del territorio e alla memoria dei luoghi.
Sabato 14 ottobre, in contemporanea con le altre città in tutta Italia, anche AVELLINO partecipa alla campagna “Io non rischio”, dalle ore 9.30 alle 21.00.
Per scoprire cosa ciascuno di noi può fare per ridurre il rischio terremoto, maremoto e alluvione l’appuntamento è in Piazza Libertà. Oltre al punto informativo, quest’anno i volontari invitano gli Avellinesi e gli irpini ad un appuntamento speciale: il trekking urbano, una passeggiata nel centro storico alla scoperta della memoria sismica dei luoghi a cura dell’Associazione IRPINIA TREKKING. Raduno, partenza ed arrivo davanti al gazebo INFO POINT all’ingresso di Piazza Libertà, le partenze sono previste  alle ore 11.00  e alle ore 17.00. Questo l’itinerario: Palazzo della Prefettura - Palazzo Caracciolo - Chiesa Santa Rita - Duomo e Cripta - Palazzo  Victor  Hugo  - Chiesa Bizantina - Castello  - Chiesa di Costantinopoli - Fontana Bellerofonte - Cunicoli Longobardi - Torre dell’Orologio – Dogana. Per info e prenotazioni: toninomaffei@gmail.com
In Piazza Libertà ad Avellino i Volontari allestiranno degli spazi tematici su rischio terremoto, rischio maremoto e rischio alluvione; ci sanno, inoltre, degli info point per informazioni sulla campagna IO  NON RISCHIO con la distribuzione di materiali e di gadget INR.Una tenda ospiterà una postazione video con una rassegna di foto e video d’archivio su terremoti, alluvioni e altre calamità accadute nell’avellinese.Un settore di Piazza Libertà sarà dedicato a INR social, con postazioni internet ai connesse ai siti tematici legati alla campagna e allestiti in modo da accogliere chi vuole navigare e conoscere dati su terremoti e/o alluvioni in tempo reale.

ARTICOLI CORRELATI

SOCIAL: Condividi questo articolo

COMMENTA QUESTO ARTICOLO