Il folle non si punisce, si cura: dentro e fuori la Rems di San Nicola

21 giugno 2018, 14:16
2135
Condividi

I rei sono i colpevoli, i responsabili di un reato per il quale devono scontare una pena. 81 è il numero della legge che abolisce gli Ospedali Psichiatrici Giudiziari e istituisce le Rems, Residenze per l'Esecuzione delle Misure di Sicurezza.
''REI81'' è il titolo di una mostra fotografica di Annibale Sepe che racconta la vita all'interno e fuori la Rems di San Nicola Baronia, una delle prime istituite in Italia.
La mostra, patrocinata da Asl e Provincia di Avellino, è in esposizione al Carcere Borbonico di Avellino fino al sette luglio.

Questa mattina taglio del nastro e confronto sullo stato di applicazione delle normative e sui risultati ottenuti quando ai malati psichiatrici viene somministrata una cura anzichè una punizione. Nella Rems infatti l'ospite non è un detenuto, bensì un paziente che può anche interagire con il mondo esterno e partecipare alla vita della comunità. In mostra anche alcuni scatti realizzati dagli stessi ospiti durante un corso di fotografia.

Nel video l'intervista al direttore della Rems, Amerigo Dello Russo, e al curatore della mostra, il fotografo Annibale Sepe.

REMS DI SAN NICOLA BARONIA, MORGANTE (DIRETTRICE ASL): STRUTTURA ALL'AVANGUARDIA /INTERVISTA

ARTICOLI CORRELATI

SOCIAL: Condividi questo articolo

COMMENTA QUESTO ARTICOLO