Nicola, da ''diverso'' a ''persona'': contratto di apprendistato al comune di Gesualdo

22 novembre 2017, 12:20
6762
Condividi

Nicola Ruzza ha vinto la sua battaglia. Il giovane di Fontanarosa, affetto dalla sindrome di Down, è riuscito nell'arduo compito di entrare nel mondo del lavoro. Un risultato ottenuto grazie alla tenacia e alla determinazione di Nicola e della sua famiglia. Per lui il comune di Gesualdo, sulla base della legge 68 del 99, ha messo a disposizione un contratto di apprendistato lavorativo.

Da oggi, dunque, Nicola è una ''persona'', nel senso pieno della parola, e non più soltanto un ''diverso''. Grande gioia e soddisfazione in famiglia: ''Nicola e tutti noi – dice con emozione la madre Rosaria Gala- ci auguriamo che questo sia un nuovo inizio per lui e tutti i disabili. Oltre alle barriere architettoniche materiali, ci sono da abbattere pregiudizi e preconcetti. La Costituzione va applicata, e la Costituzione garantisce diritti sociali e civili a tutti, perchè tutti i cittadini sono uguali davanti alla legge''.

Felicissimo Nicola (nella foto insieme al sindaco Forgione) che con gioia e trepidazione, appena tornato a casa dopo la firma del contratto, ha raccontato alla famiglia della sua nuova scrivania e del tutor che gli insegnerà le mansioni che dovrà svolgere, ogni giorno, dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 13.

Speriamo che altri comuni ed amministratori seguano l'esempio di Gesualdo.

ARTICOLI CORRELATI

SOCIAL: Condividi questo articolo

COMMENTA QUESTO ARTICOLO