Vaccini alla popolazione, intesa tra Asl e Medici di Base

20 gennaio 2021, 22:49
696
Condividi
Si è tenuto questa mattina un incontro tra la Direzione Strategica dell’Asl di Avellino e i rappresentanti delle 12 AFT (Aggregazioni Funzionali Territoriali), costituite sul territorio provinciale e composte dai Medici di Medicina Generale operanti in provincia di Avellino. Nel corso del tavolo si è discusso del nuovo assetto organizzativo delle AFT ed è stata ribadita la massima collaborazione tra MMG e Azienda Sanitaria Locale in vista della fase 2 della Campagna Vaccinale anti-Covid 19, che vedrà la somministrazione del vaccino alla popolazione, a partire dalle categorie cosiddette “fragili” e a maggiore rischio. I termini della collaborazione verranno definiti sulla base del Piano Vaccinale che verrà emanato dalla Regione Campania.“È stato un incontro molto proficuo, anche in vista dell’avvio della fase 2 della Campagna Vaccinale anti-Covid 19. – afferma il Direttore Generale dell’Asl di Avellino, Maria Morgante –  Abbiamo registrato grande spirito di collaborazione da parte dei Medici di Medicina Generale, che rappresentano una parte importante dell’organizzazione, anche in considerazione del rapporto di fiducia che hanno con i loro pazienti. Per vaccinare l’intera popolazione servirà l’impegno di tutti, finalizzato ad un obiettivo comune”.Con delibera del 12-1-2021 le AFT diventano pienamente operative, con l’obiettivo di ampliare l’offerta sanitaria al cittadino, garantendo l’assistenza, oltre a quella del medico prescelto dal paziente, di un medico di medicina generale (appartenente alla stessa AFT) per l’intera giornata e per tutti i giorni della settimana. “Si tratta di un passo importante nel potenziamento della medicina territoriale a beneficio dell’intera cittadinanza – spiega il Direttore Generale - che, in caso di prestazioni indifferibili, potrà rivolgersi, oltre che al proprio medico di base, ad uno dei medici delle AFT, 7 giorni su 7”.

ARTICOLI CORRELATI

COMMENTA QUESTO ARTICOLO