Ad Ariano proseguono i lavori di sistemazione della pavimentazione stradale, chiude al traffico anche via Prolungamento Marconi

comune
05 settembre 2017, 18:55
436
Condividi
Ad Ariano Irpino, a partire da oggi 5 settembre, inizia il 3° step dei lavori per la sistemazione della pavimentazione in porfido di Piazza Garibaldi, Via Castello, Via Calvario e parte di Via D’Afflitto.Con ordinanza della Polizia Municipale, oltre a mantenere quanto già   disposto per  la regolamentazione del traffico  veicolare, si aggiunge la chiusura del traffico veicolare di Via prolungamento Marconi sino all’intersezione con Via Albanse. Per raggiungere l’ingresso del parcheggio Silos Calvario, i veicoli provenienti da Via Marconi e traversa Auditorium, dovranno transitare su Piazza Enea Franza dove, per il tempo necessario all’esecuzione dei lavori, la circolazione veicolare sarò bidirezionale.Sarà consentito il transito lungo Via Albanese/Calvario, esclusivamente ai residenti per raggiungere le proprie abitazioni ed è istituito il divieto di sosta sull’intera area del cantiere.Resta in  vigore quanto già disposto dalle precedenti ordinanze della Polizia Municipale, ovvero: istituzione del divieto di transito su Piazza Garibaldi – Via Tribunali – Via Albanese, con deviazione dei flussi veicolari da Piazzale G. Lusi in direzione Via Tigli e da Via D’Afflitto, con inversione di marcia sulla traversa Auditorium, da prolungamento Marconi per Via Calvario, fatta eccezione per gli orari di divieto ZTL  10,30/13,00 e 18,00/24,00.Il transito veicolare,  interrotto sulle Vie S. Stefano, Via Umberto I e Via Guardia, verrà consentito  ai solo residenti e alle attività commerciali al fine di poter transitare in senso contrario, esclusivamente per raggiungere le proprie abitazioni e attività, previa apposita autorizzazione in deroga, da richiedere presso l’Ufficio di Polizia Municipale – Piazza Mazzini.I mezzi A.M.U. effettueranno percorso alternativo.Sono esclusi dal rispetto della presente Ordinanza i veicoli autorizzati e utilizzati per l’esecuzione dei lavori.

ARTICOLI CORRELATI

SOCIAL: Condividi questo articolo

COMMENTA QUESTO ARTICOLO