Confesercenti, mercato di Avellino: inaccettabile l’estremismo di alcune sigle sindacali.

20 febbraio 2020, 18:56
209
Condividi


In merito alla vicenda del mercato bisettimanale di Avellino, pur nella complessità della situazione e nel rispetto delle ragioni delle parti in causa, la Confesercenti provinciale di Avellino intende esprimere il proprio dissenso circa il metodo del “tutto o niente” e del “dentro o fuori” adottato da alcune sigle sindacali, in quanto in questo modo non si arriverà mai ad una soluzione condivisa, nell’interesse di tutti, operatori commerciali, amministrazione comunale e cittadinanza.

La Confesercenti provinciale di Avellino intende inoltre esprimere apprezzamento per l’impegno e lo sforzo profusi dal sindaco Gianluca Festa e dal vicesindaco con delega al Commercio, Laura Nargi, per cercare di trovare soluzioni praticabili, per la riapertura della fiera cittadina.

ARTICOLI CORRELATI

COMMENTA QUESTO ARTICOLO