Grotta, migliorano 2 pazienti positivi al Covid. Decine di persone in isolamento

monumento caduti grottaminarda
28 marzo 2020, 18:04
2052
Condividi

A Grottaminarda al momento sono 18 le persone rientrate da fuori Regione e fuori Nazione regolarmente segnalate dal Comune all'Asl e regolarmente sottoposte in via precauzionale al regime di isolamento fiduciario, ma ci sono altre richieste al vaglio del SEP di nostri concittadini in rientro.

Diverse decine di persone attualmente sono in isolamento obbligatorio e facoltativo in stretto rapporto con SEP, ASL e Comune, sottoposti a verifiche e controlli da parte della Polizia Municipale e dei Carabinieri di Grottaminarda anche per garantire loro ogni necessità.Naturalmente si tratta di una situazione in evoluzione poichè sono stati effettuati altri tamponi faringei dei quali si attendono gli esiti, ci auguriamo tutti negativi.Il Sindaco Cobino insieme al Coc e a tutta l'Amministrazione Comunale sta agendo nelle sue funzioni per prevenire al massimo l'espandersi della pandemia.

La situazione resta sotto attento controllo grazie ad una costante interazione tra Asl, Comune e Medici di base.Giungono, intanto, notizie sul netto miglioramento delle condizioni dei due uomini risultati positivi al Covid-19, ricoverati al Moscati di Avellino. A loro arrivi il più affettuoso augurio di pronta guarigione da parte dell'Amministrazione e dell'intera Comunità.Si coglie ancora una volta l'occasione per ribadire a ciascuno l'importanza di stare a casa, di evitare la socialità per limitare il più possibile il propagarsi del contagio. Nelle poche e brevi uscite per la spesa o i medicinali rispettare la distanza di un metro ed indossare la mascherina che può essere richiesta a questi numeri: 0825 445200; 342 1605998; 329 9195475; sarà la Pubblica Assistenza Grottaminarda a portarla a casa di ciascuno. A questi volontari che si stanno attivando ad ampio raggio anche per la consegna di beni di prima necessità, va ancora una volta un forte ringraziamento.

ARTICOLI CORRELATI

COMMENTA QUESTO ARTICOLO