La Comunità dell'Ufita dona un albero alla scuola di Sturno: sarà il simbolo del no al bullismo

22 novembre 2019, 18:09
862
Condividi
Qualcuno lo ha già soprannominato Alberobullo perché è l'abete di Natale contro il bullismo. La sensibilità del Presidente della Comunità Montana Ufita, Giuseppe Leone, ha contribuito alla realizzazione di un piccolo sogno e di un grande progetto portato avanti dagli alunni dello storico plesso didattico di Sturno intitolato a Michele Aufiero. E così, qualche giorno prima del Natale, nella scuola è già arrivato un dono: l'abete. Il sempreverde sarà adesso addobbato dagli alunni che si sono cimentati, con l'aiuto delle insegnanti, a realizzare le decorazioni tutte rigorosamente gialle che abbelliranno la pianta donata da Giuseppe Leone. Un gesto nobile assai apprezzato dai docenti della Primaria promotori della singolare iniziativa di preparare un albero contro la più diffusa devianza giovanile e dal dirigente scolastico, Franco Di Cecilia, molto sensibile alla tematica e da sempre attento ai bisogni della comunità scolastica. L'alberobullo sarà poi acceso dal presidente Giuseppe Leone dal sindaco Vito Di Leo e dal dirigente scolastico Franco Di Cecilia

ARTICOLI CORRELATI

SOCIAL: Condividi questo articolo

COMMENTA QUESTO ARTICOLO