Manna-Camporeale, Caso: ''Dieci anni di pessima gestione gridano giustizia''

michele caso estivo
05 gennaio 2018, 17:16
831
Condividi

Da Michele Caso, capogruppo Pd in Consiglio Comunale ad Ariano, riceviamo e pubblichiamo:

''E’ di questi giorni la decisione della Provincia di affidare il contratto per la realizzazione della strada di collegamento MANNA- CAMPOREALE all’ATI ALPIN S.r.l, seconda in graduatoria definitiva. Questa decisione arriva tardivamente e a valle di un percorso pieno di contraddizioni e responsabilità che corre il rischio di non essere risolutivo.Come più volte da noi denunciato, le nostre perplessità nascono dal fatto che non si spiega come mai la Provincia aggiudica e successivamente, in data 26/01/2012, firma il contratto con la ditta PREVE Costruzioni S.p.A., per poi avviare, il 10/12/2013, il procedimento per la risoluzione del contratto a causa di presunte inadempienze. Ci pare legittimo chiedersi perché la Provincia non ha provveduto preventivamente ad effettuare le necessarie verifiche.Inoltre, la rescissione del contratto con la ditta PREVE Costruzioni S.p.A. ha dato vita ad un contenzioso, ancora pendente davanti al TAR di Salerno, che si sta trascinando dal lontano 2014. Premesso che il Tar, sul ricorso promosso dalla PREVE Costruzioni S.p.A., non ha riconosciuto la sospensiva, ci chiediamo perché la Provincia ha provveduto ad affidare l’appalto all’ATI ALPIN S.r.l solo ora, perdendo quattro anni.Alla luce di questo scenario e di queste palesi inefficienze, le nostre preoccupazioni sono più che mai fondate. Le responsabilità della Provincia e del suo Presidente per gli innumerevoli ritardi, sono evidenti. Dieci anni di pessima gestione gridano giustizia''.

ARTICOLI CORRELATI

SOCIAL: Condividi questo articolo

COMMENTA QUESTO ARTICOLO