Non passano in aula le linee programmatiche del sindaco Franza/AGGIORNAMENTO

31 agosto 2019, 15:08
1415
Condividi

Otto voti contro, cinque astenuti, quattro a favore. Non passano in Consiglio Comunale ad Ariano le linee programmatiche del sindaco Enrico Franza. Questa mattina la seduta nel corso della quale il primo cittadino ha illustrato il suo piano per il Tricolle. Franza ha passato in rassegna tutte le criticità ed ha ipotizzato le possibili soluzioni. Le linee programmatiche non hanno convinto però l'aula. Nel centrodestra astensioni e voti contrari. Anche i Cinquestelle si sono astenuti. Favorevoli la Lega e le  forze di centrosinistra che hanno sostenuto il sindaco Franza. L'esito della seduta non mette in discussione la giunta, che resta in sella, ma sicuramente complica l'attività dell'amministrazione che in aula non gode di una maggioranza, così come peraltro certificato dal risultato delle urne.

AGGIORNAMENTO

Il sindaco Enrico Franza, dopo la bocciatura delle linee programmatiche, intende chiarire: "Era solo una presa d'atto degli indirizzi programmatici, noi già da settimane siamo impegnati a risolvere gli storici problemi della nostra città, uno fra tutti la viabilità delle zone rurali". Il primo cittadino infatti tiene a precisare che l'amministrazione comunale "è sicuramente aperta all'ascolto delle altre forze politiche consiliari, ma allo stesso modo ha individuato una serie di priorità dalle quali non si può più scappare.Abbiamo appaltato uno dei tratti stradali più dissestati in località Creta ed ora si è alle prese con lo studio delle proposte per migliorare la viabilità di Cardito". Altro obiettivo è "Progetto Irpinia" che nasce dall'intuizione dello stesso sindaco Franza: "Così come è stato pensato il Progetto Pilota per l'Alta Irpinia, Ariano e la Valle Ufita potranno e dovranno avere un'idea progettuale per lo sviluppo territoriale. Uno sviluppo che arriverà con la Stazione Hirpinia e la Zes, coinvolgendo tutti i comuni vicinori nel programmare iniziative utili a potenziare i servizi". Non solo infrastrutture e viabilità, Franza immagina di creare una sinergia con le amministrazioni comunali ufitane per ampliare i servizi sanitari ed assistenziali. "Il prossimo 5 settembre l'incontro sulla Zes con il Governatore De Luca, a Venticano, sarà l'occasione utile per iniziare la discussione" - conclude Franza.

ARTICOLI CORRELATI

COMMENTA QUESTO ARTICOLO