Nuove regole per la tirata del carro di Fontanarosa

carro
19 giugno 2019, 16:25
1411
Condividi
Nuove regole per la tirata del carro di Fontanarosa, dopo la caduta dello scorso anno. Indetta un'assemblea per il 24 giugno per scegliere capi fune e funaioli, a cui verrà chiesta maggiore responsabilità. Tra due settimane inizierà l’assemblaggio dell’obelisco.
Dopo la caduta del carro di Fontanarosa lo scorso anno, sindaco e parroco dettano le nuove linee guida per la tirata del prossimo agosto. La parola d’ordine sarà sicurezza, perché non vada persa la tradizione dell’obelisco di paglia, ma si lavori attentamente per la salvaguardia di addetti ai lavori e pubblico, prendendo in considerazione l’aggiornamento della circolare Gabrielli sui pubblici eventi del 18 luglio del 2018. Chiesa e Comune hanno indetto una pubblica assemblea per il 24 giugno alle 21 nella sala consiliare di Fontanarosa per spiegare le nuove regole ai quanti vorranno svolgere il ruolo di capo fune o di funaiolo. Avviata quindi la scelta e l’identificazione dei funaioli, con conseguente definizioni di ruoli, che come viene spiegato nel documento firmato da don Pasquale Iannuzzo e dal primo cittadino Giuseppe Pescatore, dovranno assumersi l’impegno con maggiore responsabilità. Alla stessa riunione parteciperanno tutti gli addetti ai lavori per il trasporto del carro. Intanto parroco e sindaco invitano anche i veterani della manifestazione a farsi avanti: “È necessario – si legge nella nota – prepararci alla tirata ascoltando anche le vecchie generazioni. A loro va l’invito a ritornare alle funi. Con la loro esperienza e la loro memoria storica hanno saputo mantenere vivo il Carro”. Per quanto riguarda l’avanzamento dei lavori, domenica 30 giugno verrà trasportato il carrettone in piazza per poi collocarlo in via I Maggio. Dal lunedì successivo inizierà invece una fase preliminare di montaggio con una simulazione di assemblaggio fino alla cupola. I lavori di montaggio definitivi inizieranno invece il 22 luglio. La tirata, come ogni anno, ci sarà il 14 agosto.
(di Vincenzina Ricciardi )

ARTICOLI CORRELATI

SOCIAL: Condividi questo articolo

COMMENTA QUESTO ARTICOLO