San Mango, svincolo Ofantina ancora chiuso: D'Agostino incontra gli imprenditori

ofantina
17 maggio 2017, 16:04
469
Condividi
“La chiusura al traffico dello svincolo della ex statale 400, che immette sulla provinciale 291, all'altezza di Chiusano di San Domenico, è ormai insostenibile per le aziende presenti nel Nucleo industriale di San Mango e per quelle di più piccole dimensioni che ricadono nelle zone limitrofe. Una condizione che rischia di arrecare danni enormi a queste nostre realtà produttive e di disincentivare qualsiasi forma di investimento in Irpinia.” E’ quanto scrive il deputato Angelo D’Agostino in una lettera indirizzata al Presidente dell’Amministrazione provinciale di Avellino, Domenico Gambacorta.  “Sabato scorso – fa sapere il Parlamentare – ho ricevuto una rappresentanza di quelle piccole imprese che stanno patendo danni economici significativi derivanti dalla chiusura al traffico del citato svincolo, correndo il rischio di dover chiudere i battenti definitivamente, atteso che diventa estremamente difficile raggiungere le località della media Valle del Calore con disservizi indescrivibili. Anche realtà più grandi, come ad esempio la Zuegg, stanno subendo notevoli conseguenze dalla chiusura della strada provinciale. E’ necessario, pertanto, che ci sia lo sforzo di tutte le istituzioni affinché si risolva un problema che si protrae ormai da troppo tempo.” “Occorre non solo riaprire la strada, anche con eventuale segnaletica di pericolo e di limitazione della velocità, ma anche assicurare un’adeguata manutenzione che serva ad evitare che eventuali nuovi eventi atmosferici di notevole intensità riportino detriti e fanghiglia sulla strada e, quindi, nuove interminabili chiusure della provinciale. Mi appello, pertanto, alla sensibilità del Presidente Gambacorta, pur nella consapevolezza della carenza di risorse nella quale versano le amministrazioni provinciali”, chiude D’Agostino.

ARTICOLI CORRELATI

SOCIAL: Condividi questo articolo

COMMENTA QUESTO ARTICOLO