Gesualdo, lite finisce a coltellate: 50enne in manette

15 marzo 2017, 16:08
2145
Condividi

È stato tratto in arresto dai Carabinieri della Compagnia di Mirabella Eclano il 50enne, già deferito in stato di libertà quale presunto autore dell’accoltellamento di un suo compaesano, ritenuto responsabile di tentato omicidio continuato e aggravato dai futili motivi. I fatti, accaduti a Gesualdo, risalgono a sabato scorso: l’uomo nel pomeriggio aveva avuto un’accesa discussione con un conoscente, di qualche anno più giovane. La cosa sembrava essere finita lì, ma la vicenda aveva l’epilogo nella serata. Infatti, verso le successive ore 20.00, i due si incontrano nuovamente nei pressi dell’abitazione della vittima che, all’esito della colluttazione, riportava una ferita da arma da taglio al tronco. Trasportato presso l’ospedale di Ariano Irpino, veniva sottoposto ad urgente intervento chirurgico, con ricovero in prognosi riservata.

A seguito di tempestiva attività d’indagine, i Carabinieri della Stazione di Gesualdo riuscivano ad individuare quale presunto autore del delitto il 50enne che veniva deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino, diretta dal Procuratore Dott. Rosario Cantelmo.Grazie agli elementi di reità raccolti, il Giudice per le Indagini Preliminari, su richiesta del Pubblico Ministero e concordando con le tesi degli investigatori, emetteva nei confronti del 50enne Ordinanza Applicativa della Misura Coercitiva della Custodia Cautelare in Carcere.

Nel pomeriggio odierno, rintracciato e condotto in Caserma, successivamente alle formalità di rito per lui, come disposto dalla Procura della Repubblica diretta dal Procuratore Dott. Rosario Cantelmo, si spalancavano le porte della Casa Circondariale di Bellizzi Irpino in attesa di comparire dinnanzi al Giudice e rispondere delle proprie azioni.

ARTICOLI CORRELATI

SOCIAL: Condividi questo articolo

COMMENTA QUESTO ARTICOLO