Incidente di Pasqua, Casalbore col fiato sospeso

18 aprile 2017, 13:26
5752
Condividi
Casalbore con il fiato sospeso. Prognosi riservata al Rummo di Benevento per uno dei tre ragazzi rimasti coinvolti in un incidente stradale la mattina di Pasqua. Stazionarie le condizioni di salute del secondo giovane che é stato sottoposto ad un intervento chirurgico, migliori invece quelle del terzo che ha riportato ferite guaribili in pochi giorni. É questo l'ultimo bollettino medico dei tre feriti del sinistro verificatosi alle 8 del mattino di Pasqua. L'auto, un Rav 4 di colore nero, per cause ancora in corso di accertamento, é volata giù nel fiume lungo la strada comunale che da Casalbore conduce a Buonalbergo. Il fuoristrada ha fatto un salto nel vuoto di circa sette metri dopo aver sfondato la barriera di protezione. L'incidente si é verificato in località Scarpuzza, sul confine tra l'Irpinia e il Sannio.  Tre i feriti, tutti di età compresa tra i venti e i trenta anni. Immediato l'intervento dei soccorritori. Due di loro, rimasti incastrati nel Rav 4 sul greto del corso d'acqua, sono stati estratti dai volontari della Pubblica Assistenza Vita di Montecalvo Irpino e dai sanitari del 118 di Ariano tra non poche difficoltà e pericoli. Il primo ferito più grave é stato estratto anche grazie all'ausilio dei vigili del fuoco dal lato conducente, il secondo ferito é stato messo in salvo dal bagagliaio. Il terzo ragazzo, invece, é riuscito a uscire da solo dall'abitacolo dell'auto rimasta accartocciata sul letto del fiume. I tempi d'intervento sono stati a dir poco celeri data la gravità della situazione.  Fondamentale la presenza dei punti Stie 118 in questo territorio a confine tra il Miscano e il Fortore che hanno garantito massima efficienza in un posto poco trafficato.

ARTICOLI CORRELATI

SOCIAL: Condividi questo articolo

COMMENTA QUESTO ARTICOLO