Sant'Angelo dei Lombardi, sorpresi a rubare gasolio

carabinieri
09 giugno 2018, 13:13
527
Condividi
Stavano asportando gasolio da un deposito agricolo di Sant’Angelo dei Lombardi, ma sono stati sorpresi dai proprietari che hanno chiamato i Carabinieri. Prosegue senza sosta la lotta alla piaga rappresentata dalla criminalità predatoria, condotta dal Comando Provinciale Carabinieri di Avellino e che ogni giorno vede impiegati i militari dell’Arma in un capillare controllo del territorio teso a garantire sicurezza e rispetto della legalità. Questa notte, a finire nella rete del dispositivo preventivo messo in campo dall’Arma è stato un ventenne di nazionalità romena, il quale aveva pensato, unitamente ad un complice, di “fare il pieno” a costo zero, senza però considerare che i loro movimenti, per quanto furtivi, destavano i proprietari dell’abitazione prospiciente al deposito i quali non hanno esitato a contattare il “112”, segnalando l’evento criminoso che era in atto. L’operatore di turno alla Centrale Operativa, disponeva pertanto l’immediato intervento di una Gazzella dell’Aliquota Radiomobile, già presente in quell’area: la pattuglia, tempestivamente giunta sul posto, ha perentoriamente interrotto il saccheggio posto in essere dai due malviventi. All’atto dell’intervento i militari hanno bloccato uno dei presunti ladri mentre il complice riusciva a guadagnarsi la fuga ed a far perdere le proprie tracce tra le campagne circostanti. Condotto in Caserma, alla luce delle evidenze emerse, per il ventenne è scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino in quanto ritenuto responsabile del reato di tentato furto in abitazione. Contestualmente alla redazione degli atti di Polizia Giudiziaria, gli uomini dell’Arma hanno avviato immediatamente un’attività investigativa al fine di individuare il complice che si è dato alla fuga. Si sensibilizzano i cittadini a continuare a segnalare alle Forze dell’Ordine situazioni, veicoli o persone sospette. La controffensiva posta in essere dai Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino per il contrasto ai reati, continua senza sosta. Sono infatti tuttora in corso nell’intera Irpinia i servizi di controllo straordinario del territorio. E tutto questo soprattutto per dare fiducia e tranquillità alla popolazione alla quale si richiede sempre la fondamentale collaborazione.

ARTICOLI CORRELATI

SOCIAL: Condividi questo articolo

COMMENTA QUESTO ARTICOLO