Giusto racconta ''Il Presepe di Fontanarosa'': arte e fede dall'800 a oggi /SPECIALE

28 dicembre 2020, 20:24
614
Condividi

''Il Presepe di Fontanarosa'' (Edizioni De Angelis) è l'ultimo lavoro di Angelo Giusto. Il volume ripercorre oltre un secolo di vita di una delle opere più importanti della nostra provincia, conosciuta anche fuori dai confini regionali.

Nato alla fine dell'800, il presepe di Fontanarosa è stato esposto anche a Roma, nel 1950, in occasione dell'Anno Santo. Nel volume, arricchito da foto d'epoca e scatti più recenti, c'è inoltre il racconto del ''Natale Rubato''; di quando il prezioso presepe – correvano i primi anni ottanta - venne trafugato da ignoti, di notte, mentre era esposto nel Santuario di Maria Santissima della Misericordia.

Conferiscono prestigio all'opera due autorevoli interventi: la Lettera Apostolica di Papa Francesco e la prefazione di Monsignor Arturo Aiello, Vescovo di Avellino.

Nella lunga intervista concessa a Canale 58, Giusto, viaggiando nel tempo, ci porta alla scoperta dell'arte presepiale fontanarosana, fatta di parroci appassionati, di amore per la comunità, di fede.

ARTICOLI CORRELATI

COMMENTA QUESTO ARTICOLO