Il fascino del ''Viaggio Elettorale'': l'Irpinia rilegge De Sanctis /VIDEO

26 agosto 2017, 14:37
437
Condividi
Gigi Marzullo legge un brano del ''Viaggio Elettorale'' di De Sanctis.  E come lui tanti altri, amministratori, personalità della società civile, intellettuali, che hanno aderito all'iniziativa del Centro Studi Guido Dorso. Così tanti che sarebbe impossibile elencarli tutti. Il reading  arriva in occasione delle celebrazioni per il bicentenario della nascita del del grande politico e letterato originario di Morra. Scritto nel 1875, il ''Viaggio elettorale'' racconta l'Irpinia di quell'epoca. Un'Irpinia che De Sanctis, in corsa per un posto al Parlamento, percorse in lungo e in largo. Un documento che seppure datato conserva intatto il suo fascino.
Tra i lettori illustri del saggio di De Sanctis, anche il Vescovo di Avellino Arturo Aiello, che ha recitato alcuni brani dell'opera.

ARTICOLI CORRELATI

SOCIAL: Condividi questo articolo

COMMENTA QUESTO ARTICOLO