Murale della pace, una grande opera d'arte ignorata da irpini e avellinesi /VIDEO

27 ottobre 2017, 15:02
239
Condividi
52 anni fa veniva realizzato, grazie al lavoro del maestro Ettore De Concilii, il murale della pace. Un'opera imponente collocata all'interno della Chiesa San Francesco d'Assisi di Borgo Ferrovia, periferia di Avellino. 52 anni dopo De Concilii, il filosofo Aldo Masullo e il Vescovo Arturo Aiello, si sono ritrovati per riflettere sull'attualità dell'opera e del suo messaggio. Quando fu realizzato, il murale suscitò scandalo e scalpore per la presenza di personalità controverse come Pasolini e Fidel Castro, ma anche per le crude scene di guerra e di morte rappresentante, ritenute poco idonee per un luogo sacro. Oggi l'opera è apprezzata all'estero, peccato che resti poco conosciuta dagli irpini e dagli avellinesi.

ARTICOLI CORRELATI

SOCIAL: Condividi questo articolo

COMMENTA QUESTO ARTICOLO