''Riti di Fuoco'', in migliaia per il concerto di Eugenio Bennato: vince il turismo slow

10 dicembre 2018, 17:15
409
Condividi
Migliaia di persone in piazza a Lioni per il concerto di Eugenio Bennato nel giorno dell'Immacolata. Riti di Fuoco, la manifestazione inserita nel cartellone del Treno degli Eventi, è stata un grande successo di pubblico e contenuti. Visitatori arrivati anche a bordo del treno turistico. Per un programma di tre giorni all'insegna della musica, dell'enogastronomia e delle tradizioni popolari di un'Irpinia viva e che vuole mettere in campo ogni risorsa possibile per rendersi attrattiva. Dai giovani al turismo slow, il Treno degli Eventi termina dopo gli appuntamenti estivi. Un punto di arrivo ma soprattutto di partenza per le future edizioni nella cittadina altirpina. Domenica gli organizzatori hanno fatto il punto su riti, leggende e su come attualizzare il tutto facendo spettacolo e valorizzando un territorio. Al tavolo anche Bennato, insieme ai rappresentanti locali e regionali delle Proloco, Maria Antonietta Ruggiero e Tony Lucido nells sala consiliare. Con i vari protagonisti dell'evento. Al tavolo anche la presidente del Consiglio regionale Rosa D'Amelio, il direttore scientifico di Riti di fuoco, Roberto D'Agnese. E ancora l'antropologo Michele Miscia, la professoressa Fausta Palmieri e don Tarcisio Gambalonga.
"Mi sono sentito a casa - ha detto il musicista -. Qui c'è una visione ottimistica del Sud che si oppone alla globalizzazione". Fuochi, concerti, maschere e cultura in un weekend da ricordare.

ARTICOLI CORRELATI

SOCIAL: Condividi questo articolo

COMMENTA QUESTO ARTICOLO