Zecchino e Biogem ricordano Paolo Isotta, critico e musicologo

12 febbraio 2021, 16:36
276
Condividi

Ortensio Zecchino e la comunità di Biogem ricordano con indicibile rimpianto Paolo Isotta ''amico impareggiabile, che alla genialità di scrittore e di umanistauniva rare doti di generosità e lealtà''.

Isotta era una delle più autorevoli voci della musicologia italiana. Autore di alcuni dei più importanti saggi sui massimi compositori italiani, da Paisiello a Rossini, da Donizetti a Verdi, Isotta aveva 70 anni ed era professore emerito del Conservatorio San Pietro a Majella di Napoli. Era stato per tantissimi anni il critico musicale del Corriere della Sera. Scrittore e musicologo, dal 2015 scriveva per il Fatto Quotidiano. Dal 2018 aveva aggiunto anche la collaborazione con Libero. Era una delle più autorevoli voci italiane della critica musicale e della musicologia. (Qui l'articolo del Fatto Quotidiano)

ARTICOLI CORRELATI

COMMENTA QUESTO ARTICOLO