Cisl Irpinia-Sannio a congresso il 20 e 21 marzo

melchionna
03 gennaio 2017, 14:59
240
Condividi

Il Consiglio generale Cisl IrpiniaSannio, riunito lo scorso 23 Dicembre 2016, ha deliberato la convocazione del II Congresso della Cisl IrpiniaSannio e dei Congressi territoriali di categoria . Il  II Congresso della Cisl IrpiniaSannio  si terrà nei giorni del 20 e 21 marzo 2017.

“Un’economia forte al servizio delle persone è la priorità per la nostra Organizzazione - dichiara Mario Melchionna Segretario Generale Cisl IrpiniaSannio-. Pochi e importanti obiettivi da perseguire: investimenti a favore di piena occupazione e lavori di qualità per tutti; fine delle politiche di austerità; salari più competitivi per stimolare la ripresa e la domanda interna, ridurre le disuguaglianze e contrastare la povertà; precedenza ai diritti sociali fondamentali rispetto alle libertà economiche; servizi pubblici più efficaci, giustizia fiscale e di contrasto alle speculazioni finanziarie.  La  Cisl chiede inoltre il rispetto e il rafforzamento del dialogo sociale e della contrattazione collettiva, delle libertà di associazione e del diritto di sciopero, e un maggior coinvolgimento del Sindacato nelle politiche sociali, occupazionali ed economiche.Gli accorpamenti categoriali, la semplificazione dei livelli gerarchici e l’ulteriore decentramento organizzativo sono finalizzati ad un sempre maggiore investimento di risorse umane e finanziarie sul territorio e nei luoghi di lavoro.Dare voce e rappresentanza alle istanze dei giovani resta un obiettivo cruciale per il nostro paese in una fase così complessa di profonda trasformazione e al contempo per il futuro del sindacato e della Cisl. La nostra Organizzazione ha il compito di condurre un percorso ricognitivo e di riflessione, sperimentazione politica e organizzativa dedicato ai giovani che si affacciano sul mondo del lavoro e al loro rapporto con il sindacato.  Il congresso sarà anche chiamato ad eleggere e a rinnovare gli Organismi della Cisl e delle Categorie a tutti i livelli (territoriale, regionale, nazionale), partendo dalle Assemblee congressuali che si svolgeranno  nei luoghi di lavoro e/o leghe e/o Rls dei pensionati e che vedrà il coinvolgimento di migliaia di iscritti nel territorio Irpino e Sannita.In primo piano c’è il ruolo del Sindacato come attore sociale, gestore dei processi partecipativi ed erogatore di servizi ai lavoratori, ai cittadini e ai consumatori. I valori storici della Cisl non perdono il loro peso per effetto delle trasformazioni dell’economia e della società alle quali l’organizzazione si deve adeguare e la rendono la migliore organizzazione di rappresentanza degli interessi dei lavoratori e dei pensionati nel nostro paese- conclude Melchionna”-.

ARTICOLI CORRELATI

SOCIAL: Condividi questo articolo

COMMENTA QUESTO ARTICOLO