Ex Irisbus, slitta il rientro dei lavoratori: monta la delusione

pullman iia
25 gennaio 2018, 20:56
614
Condividi
E’ durato diverse ore il confronto fra l’amministratore delegato di Industria Italiana Autobus e le diverse sigle sindacali. A Flumeri Stefano Del Rosso ha ribadito un po’ tempi e modi dettati nell’ultimo tavolo ministeriale: invece di gennaio, i 20 lavoratori dovrebbero ritornare in fabbrica a febbraio per iniziare a lavorare sulle commesse della regione Campania. Intanto, Del Rosso è in attesa per la firma dei contratti relativi alle gare vinte con Palazzo Santa Lucia per poi dare il via agli ordini dei materiali utili alla costruzione dei pullman. Sta di fatto che la IIA è ancora senza socio dopo l’uscita di Finmeccanica. L’Azienda non ha riferito ai sindacati passi in avanti su questo fronte, di certo non è una questione irrilevante in vista di investimenti da programmare per ristrutturare lo stabilimento, gli impianti e le linee produttive. Inutile dirlo quanto siano scoraggiati i lavoratori che hanno riposto nel 2018 tante aspettative e soprattutto che questa vertenza arrivi a chiudersi. “La data limite è il 15 febbraio” – afferma dopo l’incontro Silvia Curcio, Rsa della Fiom Cgil. “Come sindacato attenderemo la prima metà del mese per la seconda convocazione al Mise dove si dovrà conoscere il socio di Del Rosso. Bisogna far tutto prima di entrare in campagna elettorale altrimenti i rischi potrebbero aumentare” – conclude la Curcio. Per domani pomeriggio, dalle 16 alle 17, i sindacati chiamano a raccolta i dipendenti di Industria Italiana Autobus per l’assemblea all’interno della sala mensa dello stabilimento in Valle Ufita.
(di Valentina Bruno )

ARTICOLI CORRELATI

SOCIAL: Condividi questo articolo

COMMENTA QUESTO ARTICOLO