Lutto nell'imprenditoria irpina: si è spento Michele De Maio

14 maggio 2018, 20:42
1468
Condividi

Un lutto improvviso colpisce l’industria conciaria italiana. Nelle prime ore di oggi si è spento, dopo una breve malattia, Michele De Maio, titolare della conceria DMD Solofra e conciatore tra i più noti e attivi del settore italiano della pelle. Il prossimo 22 ottobre avrebbe compiuto 72 anni. Lo rende noto il sito ''La Conceria''

Michele De Maio è stato un imprenditore attivissimo anche sul fronte associativo: attuale presidente ICEC (l’istituto di certificazione dell’area pelle), consigliere e membro di Giunta UNIC (Unione Nazionale Industria Concaria) e vicepresidente di Confindustria Avellino. I funerali avranno luogo domani alle ore 16.00 presso la Chiesa Collegiata di San Michele Arcangelo a Solofra.

Nel video in allegato, uno speciale realizzato da Canale 58 nell'ottobre 2016 sull'attività imprenditoriale gestita da De Maio.

In una dichiarazione rilasciata al Mattino, così il presidente di Confindustria Avellino ricorda Michele De Maio: ''Siamo molto addolorati per la perdita di un amico, di un collega e di un uomo di valore, per capacità imprenditoriali, lungimiranza, orgoglio di appartenenza al sistema irpino. Michele riservava grande attenzione ai giovani, all'innovazione, all'ambiente ed alla formazione. Curava con attenzione le relazioni istituzionai sul territorio, rappresentndo con impegno la categoria dei conciatori di cui era presidente. Persona credibile e stimata, non solo nel contesto irpino, ma anche a livello nazionale ed internazionale. La sua azienda, infatti, è leader in prodotti e soluzioni innovative, apprezzate da importanti griffe della moda tra le più prestigiose al mondo. Si è sempre contraddistinto per il nobile spirito di servizio. In questo triste momento siamo vicini nella preghiera e con sincero affetto alla famiglia ed a tutta la comunità solofrana''.

ARTICOLI CORRELATI

SOCIAL: Condividi questo articolo

COMMENTA QUESTO ARTICOLO