Europa al bivio, il voto in l'Irpinia: SPOGLIO IN DIRETTA

26 maggio 2019, 15:07
1416
Condividi
QUI LO SCRUTINO IN TEMPO REALE A PARTIRE DALLE 23
Non solo elezioni amministrative, domani, domenica 26 maggio si vota per il rinnovo del Parlamento Europeo. In Italia i seggi saranno aperti dalle 7  alle 23. Subito dopo  inizierà lo spoglio dei voti. Potranno votare tutti gli italiani che hanno compiuto 18 anni e i cittadini europei che hanno la residenza in Italia e hanno deciso di votare per i candidati italiani. Il Bel paese sarà diviso in cinque circoscrizioni definite territorialmente, quella meridionale sarà contraddistinta da una scheda arancione e comprende le regioni  Abruzzo, Molise, Campania, Basilicata, Puglia e Calabria.  Per votare è necessaria la propria tessera elettorale e un documento di riconoscimento valido. In caso di tessera elettorale smarrita si può andare a chiedere un duplicato negli uffici comunali, dopo aver effettuato la denuncia di smarrimento. In genere gli uffici comunali restano aperti tutta la giornata nei giorni a ridosso delle elezioni e anche nel giorno della votazione. Tutte le schede, che verranno consegnate aperte, contengono i simboli delle liste che partecipano alle votazioni. Per votare è necessario barrare uno dei simboli. Sarà possibile esprimere fino a tre preferenze per i candidati della lista che si vota. Bisogna rispettare la regola dell’alternanza. Non si possono votare solo uomini o solo donne: in quel caso la seconda e l’eventuale terza preferenza vengono annullate. Quello adottato per rinnovare il Parlamento europeo è un sistema proporzionale puro, su base nazionale, con una soglia di sbarramento del 4%. Questo significa che entreranno in parlamento i partiti che raggiungeranno il 4% dei voti totali espressi in Italia. I seggi (attualmente sono 73 per l’Italia) verranno ripartiti per ogni partito sulla base delle percentuali raggiunte.

ARTICOLI CORRELATI

SOCIAL: Condividi questo articolo

COMMENTA QUESTO ARTICOLO