Il Presidente della Regione Toscana Enrico Rossi incontra il mondo dell’associazionismo irpino e campano

14 marzo 2017, 13:12
393
Condividi
In occasione della visita in provincia di Avellino, domenica 19 Marzo, il Presidente della Giunta regionale della Toscana Enrico Rossi incontrerà, alle ore 16.00, presso il Circolo della Stampa di Avellino, il mondo dell’Associazionismo irpino e campano.Il confronto è stato organizzato dall’Associazione IDEA Irpinia.“Tessuto vivo della società nella quale viviamo, le Associazioni, sempre più spesso colmano i tanti vuoti lasciati da una politica assente e interessata esclusivamente ai posizionamenti.” – Afferma il Coordinatore dell’Associazione IDEA Irpinia e Assessore al Turismo del Comune di Serino Marcello Rocco che continua: “L’iniziativa si pone come obiettivo quello di far conoscere le esperienze virtuose di tante realtà presenti sul nostro territorio e che quasi sempre si trovano lontane dai riflettori. Un confronto che abbiamo voluto organizzare con il Governatore Enrico Rossi, alla luce dello straordinario lavoro compiuto in Toscana in questi anni, dove le Associazioni sono state aiutate a crescere. Le politiche portate avanti dalla Giunta regionale toscana hanno contribuito all’inclusione sociale e a favorire le fasce più deboli. Per questo abbiamo ritenuto importante compiere un’ulteriore passo in avanti nel favorire una vera e propria <<rete>> tra le associazioni irpine e campane con lo scopo di sviluppare sinergie tese a rendere maggiormente efficace l’azione tra le nostre comunità.” Spiega Rocco che conclude: “Promozione del territorio a 360°, politiche giovanili e sociali sono solo alcune tra le principali mission che le Associazioni quotidianamente si pongono. Con l’incontro del 19 marzo auspichiamo che le tante collaborazioni messe, in campo in questi anni, possano crescere e rafforzarsi, con l’ambizione  di riuscire a fare sistema, in maniera organica e continuativa nel tempo, così come avviene per l’appunto in Toscana.”

ARTICOLI CORRELATI

SOCIAL: Condividi questo articolo

COMMENTA QUESTO ARTICOLO