Redditi dei parlamentari, Cosimo Sibilia paperone d'Irpinia

parlamento
05 marzo 2017, 14:27
386
Condividi
Redditi dei parlamentari: Cosimo Sibilia in pole. Chiude la classifica irpina Valentina Paris. Nel Sannio si afferma il sottosegretario Umberto del Basso De Caro. Nel governo spicca la ministra dell’Istruzione Fedeli.
Rimane il senatore Cosimo Sibilia il più ricco tra i parlamentari irpini. Sibilia che ha assunto la carica di presidente della Lega Nazionale dilettanti ha dichiarato per il 2016 un reddito imponibile di 166.699 euro segnando una crescita rispetto allo scorso anno di ventimila euro. Segue a ruota il deputato Udc Giuseppe De Mita con 131.648 euro. Terzo posto per Angelo D’Agostino che dichiara 106.642 mentre nel 2015 il suo reddito imponibile si era fermato a 110.554. Fuori dalla terna del podio c’è Giancarlo Giordano con 102.123 anche lui in leggera crescita ed il duo Famiglietti - Rotondi che dichiarano entrambi 98.471 come nell’anno precedente. Settimo posto con 96.689 euro per il deputato pentastellato Carlo Sibilia, seguito da Valentina Paris con 93.437 euro. Spostandoci nel beneventano spicca il reddito del sottosegretario Umberto Del Basso De Caro che dichiara 115.102. Di meno la parlamentare Nunzia De Girolamo con 105.152. La più ricca del Governo Gentiloni è la ministra dell’Istruzione, Valeria Fedeli. La titolare del ministero di viale Trastevere nella dichiarazione per l’anno 2016 ha un reddito imponibile di 180.921 euro. In coda, il ministro per le Politiche Agricole, Maurizio Martina, con 46.750 euro. Stabile l’imponibile dell’ex premier ed ex segretario Pd Matteo Renzi: nel 2015 aveva dichiarato 107.960 euro. I dati emergono dalla pubblicazione sul sito parlamento.it delle dichiarazioni patrimoniali dei senatori e dei deputati della XVII Legislatura, dei ministri, viceministri e sottosegretari non parlamentari dei governi Renzi e Gentiloni. 











(di Marco La Carità )

ARTICOLI CORRELATI

SOCIAL: Condividi questo articolo

COMMENTA QUESTO ARTICOLO