Sanità, Morgante e i consiglieri disertano la Provincia: è scontro

03 novembre 2017, 16:00
401
Condividi

Doveva essere l'occasione per un confronto tra sindaci, consiglieri regionali, vertici Asl. Invece è diventata l'ennesima occasione di scontro: alla seduta monotematica sulla sanità e sull'atto aziendale, erano infatti assenti sia la direttrice generale Maria Morgante che i consiglieri regionali, impegnati in una riunione, definita informale, convocata alla stessa ora presso la sede Asl.

Assenze stigmatizzate sia dai sindaci di Solofra e Sant'Angelo dei Lombardi - da settimane in trincea contro il ridimensionamento dei propri ospedali - che dal presidente Gambacorta. Tra le assenze vanno sottolineate anche quelle dei consiglieri provinciali che fanno riferimento all'Udc.

Nulla di fatto, dunque, il confronto non c'è stato. Nel corso della seduta Vignola e Repole non hanno potuto fare altro che ribadire le proprie critiche all'atto aziendale e l'intenzione, in assenza di alternative, di ricorrrere al Tar.


Unico interlocutore,  il consigliere regionale Francesco Todisco, che prima di raggiungere i suoi colleghi all'Asl è intervenuto nell'aula di Palazzo Caracciolo.

ARTICOLI CORRELATI

SOCIAL: Condividi questo articolo

COMMENTA QUESTO ARTICOLO