Segreteria Pd, anche Bevere tra i papabili

26 settembre 2017, 15:02
415
Condividi

Chiuso il tesseramento, tra polemiche e ricorsi annunciati, nel Partito Democratico irpino si apre la corsa per la conquista della segreteria. Per presentare le candidature c'è tempo fino al 2 ottobre.Sarebbero almeno tre gli aspiranti segretari: l'arianese Gaetano Bevere, in campo per l'area Del Baso De Caro; Beniamino Palmieri, sindaco di Montemarano, renziano doc vicino all'onorevole Famiglietti; Giuseppe Di Gugliemo, ex presidente della commissione  per il congresso, che annovera tra i suoi sostenitori la deputata Valentina Paris e  il consigliere regionale Carlo Iannace, deluchiano di ferro.

La candidatura di Bevere potrebbe essere ufficializzata dopodomani a Monteforte nel corso di una assemblea della componete che fa capo al sottosegretario Del Basso De Caro.Prima di aprire la corsa alla segreteria, bisogna però contare le tessere. Tra quelle relative all'anno 2016 e quelle raccolte negli ultimi giorni, il numero degli iscritti dovrebbe aggirarsi intorno agli 11 mila.

Archiviate le procedure burocratiche, si passerà alla sfida tra gli aspiranti segretari. Salvo sorprese, sempre dietro l'angolo quando si parla di Pd, l'assise si terrà entro la fine di ottobre.Intanto, a sorpresa, l'onorevole Angelo Antonio D'Agostino non entra più nei democratici, almeno per il momento. L'eventuale adesione è rinviata a data da destinarsi. Il caos che regna sulla legge elettorale, ha evidentemente consigliato al deputato di Scelta Civica un'ulteriore fase di riflessione.

ARTICOLI CORRELATI

SOCIAL: Condividi questo articolo

COMMENTA QUESTO ARTICOLO