A Capodichino il primo capsule hotel d’Italia: si dorme in aeroporto

04 gennaio 2017, 17:00
960
Condividi
NAPOLI – L’aeroporto Internazionale di Napoli si avvicina sempre più ai moderni modelli che provengono dal Giappone: sarà a Capodichino, infatti, il primo capsule hotel d’Italia che consentirà di dormire proprio in aeroporto nella Palazzina Pegaso, l’edificio antistante il parcheggio P2. Se ne parla già da un po’ e l’inaugurazione di uno dei progetti di ospitalità più innovativo che esista è prevista per mercoledì 11 gennaio. Si tratta di un format di ospitalità “fast & cheap”, chiamato Bed and Boarding, composto da 42 moduli abitativi (il progetto finale prevede 72 capsule di cui 2 riservate ai disabili), vere e proprie stanze, di circa 4 metri quadrati all’interno delle quali ci sarà un letto, un vano bagaglio, una tv collegata ad internet ed un tavolino da lavoro. Apertura sette giorni su sette, 24 ore su 24, prezzi accessibili (si va dagli otto euro per un’ora ai 25 euro per le nove ore di riposo notturno), possibilità di utilizzare bagni esterni completamente accessoriati, comodità impagabile di evitare trasferimenti e pernottamenti costosi trovandosi già sul luogo della partenza. I gestori assicurano rigide procedure di pulizia, cambio biancheria e sanificazione dell’abitacolo per garantire il massimo confort ad ogni viaggiatore. Per la prenotazione sarà possibile utilizzare il web o l’apposita app, ma anche l’acquisto direttamente sul posto grazie ad una reception aperta al pubblico h24.
(di Elisa Manacorda )

ARTICOLI CORRELATI

SOCIAL: Condividi questo articolo

COMMENTA QUESTO ARTICOLO