Il progetto europeo Revival si chiude con l'iniziativa ‘25 novembre: insieme con l’Europa contro la violenza sulle donne’

26 novembre 2019, 19:42
226
Condividi
NAPOLI – Il progetto europeo Revival (Right Environment to protect women victims of violence at each level) finanziato dal programma europeo REC (Rights, Equality and Citizenship), nato nel 2017 per offrire risposte al contrasto alla violenza di genere, si è chiuso con un’iniziativa dal titolo ‘25 novembre: insieme con l’Europa contro la violenza sulle donne’. Patrocinato e ospitato dall’Ordine dei Commercialisti e degli Esperti contabili di Napoli nella sede del Centro direzionale e accreditato dall’Ordine dei Giornalisti della Campania, l’appuntamento ha visto la partecipazione di Caterina Arcidiacono (coordinatrice sezione Psicologia e Scienze educazione Unina), Antonella Bozzaotra (presidente Ordine psicologi della Campania), Giovanna Cacciapuoti (avvocata penalista associazione Salute Donna), Mario Guarino (dirigente responsabile Medicina d’urgenza e Pronto soccorso Cto), Simona Lanzoni (seconda vicepresidente Grevio - Convenzione di Istanbul) ed Elvira Reale (coordinatrice centro Dafne Cardarelli e progetto europeo Revival). Attraverso il progetto – che ha avuto come partner Associazione Spazio Donna (Italia), Associazione Salute Donna (Italia), Asl Caserta (Italia), Fundacio Hospital Universitari Vall D'hebron (Spagna), Institut Catala De La Salut Vall D’hebron (Spagna), Universitat Autonoma De Barcelona (Spagna), Animus Association Foundation (Bulgaria) – in Europa è stato lanciato un modello di intervento che, oltre ad una refertazione medica più specifica, prevede l’utilizzo del referto psicologico nei presidi ospedalieri.
(di Elisa Manacorda )

ARTICOLI CORRELATI

SOCIAL: Condividi questo articolo

COMMENTA QUESTO ARTICOLO