Napoli, piazze ''contro'': il macigno del debito /VIDEO

14 aprile 2018, 19:01
359
Condividi
NAPOLI – Oltre duemila persone si sono radunate in piazza Municipio per partecipare alla manifestazione promossa dal sindaco Luigi de Magistris per protestare contro i debiti dei commissariamenti post terremoto dell'80 e dell'emergenza rifiuti e contro la sanzione comminata dalla Corte dei Conti. Sullo sfondo del palco allestito dall’amministrazione comunale campeggia uno striscione con la scritta “No al debito”. A poche centinaia di metri, in piazza Trieste e Trento, si è svolta una contro manifestazione per chiedere al sindaco partenopeo di prendere coscienza del fallimento della sua amministrazione e di fare un passo indietro. Organizzata da alcune associazioni cittadine, la contro protesta ha visto una partecipazione politica trasversale con la presenza del Partito democratico rappresentato dal presidente provinciale Tommaso Ederoclite e dal segretario provinciale Massimo Costa, ma anche dalla consigliera e senatrice dem Valeria Valente che non ha usato mezze misure nel dichiarare: “Siamo qui in difesa dei tanti cittadini che ogni giorno subiscono i disastri di un’amministrazione che ha portato Napoli sull’orlo del disastro”; nella stessa piazza presenti anche la Lega, Casapound e Forza Italia.
(di Elisa Manacorda )

ARTICOLI CORRELATI

SOCIAL: Condividi questo articolo

COMMENTA QUESTO ARTICOLO