Tutti pronti per i saldi: attenti alle truffe

03 gennaio 2018, 21:06
284
Condividi
NAPOLI – Al termine delle feste natalizie, subito prima dell’Epifania, come di consueto inizia la stagione dei saldi invernali: nella maggior parte delle regioni italiane si inizia il 5 gennaio, eccezion fatta per Basilicata (si è partiti il 2 gennaio), Valle d'Aosta (3 gennaio) e Sicilia (6 gennaio); la Campania sarà l’ultima in cui i saldi termineranno, per i prezzi scontati ci sarà tempo fino a lunedì 2 aprile, giorno di Pasquetta. A Napoli, però, molti negozianti, sia catene che piccole boutique, hanno deciso di far partire i saldi in anticipo di qualche giorno escogitando alcuni “trucchi”: c’è chi, lungo via Roma, ha scelto di affiggere manifesti con la scritta “Black days” e chi ha pensato di coprire la “S” iniziale della parola “Saldi”.Secondo un’indagine di Confesercenti, poi, l’adesione di negozianti e consumatori sarà particolarmente elevata: a partecipare alle prossime vendite di fine stagione saranno infatti circa 280mila attività commerciali, inclusa praticamente la totalità dei negozi di moda e di tessili, che praticheranno subito sconti del 30-40%. Interesse top anche tra i clienti: circa un italiano su due (il 47%) ha già deciso che approfitterà dell’occasione per fare almeno un acquisto, valutando di investire, mediamente, 150 euro a persona. Si cercheranno, in particolare, calzature: un nuovo paio di scarpe è l’acquisto in saldo più desiderato dagli italiani, indicato dal 28%. Seguono i prodotti di maglieria, preferenza per il 22% di chi partecipa ai saldi, ed i pantaloni (14%). Alto l’interesse anche per i prodotti tessili e moda per la casa (9%) e per i capispalla, come giubbotti e giacconi, ricercati dal 7% dei consumatori.

ARTICOLI CORRELATI

SOCIAL: Condividi questo articolo

COMMENTA QUESTO ARTICOLO