Agricoltura 2.0, Alburni Natura: l'esempio vincente del Sud

16 gennaio 2017, 22:30
2257
Condividi

Immersa nell'incantevole scenario naturale del Parco nazionale del Cilento e Vallo di Diano: Alburni Natura è l'azienda agricola per eccellenza fondata nel 1993 dalla felice intuizione dell'agronomo Giovanni Quaranta.

Il fiore all'occhiello di Sicignano degli Alburni, in provincia di salerno, è specializzata nella produzione e commercializzazione della fragolina degli Alburni e dell’Alto Sele che viene annoverata nell’elenco della Regione Campania tra i prodotti tipici da tutelare e valorizzare.Attualmente l'intera produzione si sviluppa in ambienti protetti e fuori suolo.

L'utilizzo dei frutti di questa pregiata coltura ha una storia secolare e ha rappresentato da sempre una fonte di alimento e di medicamento.

Un patrimonio inestimabile che non è stato disperso: si cominciò a commercializzare i frutti provenienti dalle piante spontanee, ad opera di alcuni contadini locali del tempo, che le coltivavano in piccoli appezzamenti.

Le condizioni pedoclimatiche del territorio degli Alburni ha consentito poi uno sviluppo della coltura nel corso degli ultimi decenni.

A partire dagli anni ’70 e soprattutto ’80, furono avviate le prime esperienze concrete di coltivazione razionale e reperimento di materiale di propagazione in altre aree montane nazionali ed europee, da affiancare al patrimonio genetico locale.Fu proprio in questi anni che la coltura cominciò ad essere fonte di reddito e di occupazione.

Oggi Alburni Natura rappresenta un esempio vincente del Sud: ha conquistato i mercati italiani e internazionali grazie all'intuizione, alla competenza, alla passione, al sacrificio, all'innovazione e soprattutto al rispetto della natura e dell'ambiente.

(di Teresa Lombardo )

ARTICOLI CORRELATI

SOCIAL: Condividi questo articolo

COMMENTA QUESTO ARTICOLO