Cucinelli, il re del cashmere e della vita: "Costruite umanità"/SPECIALE

26 luglio 2018, 16:00
915
Condividi

Costruite umanità: il re del cashmere ma soprattutto il re della vita incanta l’Irpinia. (GUARDA LO SPECIALE DELLA DUE GIORNI)

Imprenditore con il cuore e con l’anima, filosofo, teologo e umanista.
Brunello Cucinelli ha messo davvero in pratica la regola Benedettina: bilanciare la vita con i suoi veri valori, con la sua praticità, con la sua umiltà, ironia,  dolcezza, con il suo rigore, con l’esigenza del maestro e l’amabilità di un padre.

Ed ha lasciato il segno del presente e del futuro anche nella nostra meravigliosa terra.
"Servono filosofi per governare il mondo”: ed ha ragione Brunello Cucinelli che incarna appieno l’umanesimo manageriale. Profitto sì, successo mondiale sì ma soprattutto rispetto e dignità verso l’essere umano.
“Un’accoglienza speciale in un luogo speciale”: così Brunello Cucinelli all’Abbazia del Goleto nell’ambito dell’evento fortemente voluto da Giuseppe Bruno numero uno di Confindustria Avellino con il contributo di Ubibanca, Carmasciando, Essedue e Rotary.
Gremita di autorità militari, istituzionali, civili, associazioni di categoria, sindaci, gente comune.
L'Abbazia del Goleto stracolma fino all’ultimo millesimo di secondo in una serata magica dove tutti alla fine alzano lo sguardo al cielo, perché la vita pare migliore. E sì perché Brunello Cucinelli ha lasciato il segno indelebile della costruzione dell’università dell’anima. E’ da qui che bisogna partire per cambiare il mondo.
"Con i giovani abbiamo fatto degli errori. Vi abbiamo trasmesso l’obbligo della paura.
Invece ascoltate chi vi dice che la vita senza sogno non ha alcuna logica di essere vissuta. Abbiamo addossato al lavoro una pena e abbiamo avuto un 30ennio di inciviltà.
Ebbene questo sarà il secolo dove non possiamo governare solo con la scienza. Ci vuole dell’anima di Rousseau. Bisogna custodire l’umanità. Torniamo a lavorare nei piccoli borghi, tornare ad aver rispetto delle leggi, dello Stato, della persona. Chi di voi umanizzerà la rete sarà il vero genio. Investiamo nella bellezza, nella verità, nell’essere persone perbene.
Facciamo della frase di Spinoza una massima di vita: “Sono venuto al mondo per conoscere non per giudicare”.
...Ritroviamo la nostra anima...

Ecco, Brunello Cucinelli è questo: semplicemente un grande.

(di Teresa Lombardo )

ARTICOLI CORRELATI

SOCIAL: Condividi questo articolo

COMMENTA QUESTO ARTICOLO