“It’s time to...”, tocca ad Anna Foglietta: appuntamento a Fisciano

29 ottobre 2018, 17:43
253
Condividi
Venerdì 9 Novembre secondo appuntamento della manifestazione promossa dall’Osservatorio sul Fenomeno della Violenza sulle Donne del Consiglio Regionale della CampaniaConversazione con Anna Foglietta, Università degli Studi di Salerno, 9 Novembre ore 10:30
Si terrà all’Università di Salerno il nuovo appuntamento della campagna di sensibilizzazione e informazione “It’s time to...”, promossa dall’Osservatorio sul Fenomeno della Violenza sulle Donne, istituito presso il Consiglio Regionale della Campania.Venerdì 9 novembre, alle 10:30, presso l’Aula Nicola Cilento al campus di Fisciano, ospite dell’incontro sarà Anna Foglietta, attrice tra le più versatili del panorama italiano, che ha costruito la sua carriera alternando teatro, cinema e televisione e passando dal registro comico a quello drammatico con facilità e naturalezza. Candidata più volte al David di Donatello ed alnastro d’argento che ha vinto nel 2016 per “Perfetti Sconosciuti”. L’attrice Anna Foglietta, tra le firmatarie dell’iniziativa “Dissenso Comune” e anche presidente di Every Child is my Child, Onlus che dal 2017 ha attivato una serie di azioni tra cui la ricostruzione della Plaster School (scuola cerotto) al confine con la Siria per dare sostegno e istruzione ai bambini siriani, ilProgetto Pane per fornire alimenti alle famiglie più disagiate e la Scuola di Formazione per le donne.      Il progetto di “It’s time to...” è tra le iniziative culturali finalizzate alla divulgazione di una cultura di contrasto alla violenza di genere e si prefigge di far scaturire, attraverso una programmazione cinematografica “selezionata” e l’incontro con attrici e donne di spettacolo che possano far da cassa di risonanza all’iniziativa, delle riflessioni pro-attive nei confronti del fenomeno della violenza sulle donne.L’idea alla base di “It’s time to ...” è quindi quella di trovare sostegno grazie a personalità di forte impatto mediatico in grado di amplificare e rilanciare un messaggio a tutta la collettività: donne del mondo dello spettacolo che hanno anche il merito di aver portato alla ribalta internazionale la disparità di genere nonché il fenomeno degli abusi, molestie e ricatti sessuali sul lavoro, dando speranza e voce a milioni di donne costrette a subire in silenzio un fenomeno dilagante, figlio di una cultura incentrata sulla diseguaglianza di potere fra i generi. L’incontro si inserisce all’interno del Seminario didattico “La violenza spiegata”, organizzato dal Centro interdipartimentale per gli studi di Genere e le Pari Opportunità (OGEPO) dell’Università di Salerno, in occasione della Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne.L’OGEPO UniSA , con il patrocinio del Comitato Unico di Garanzia UniSa, quest’anno accoglie con piacere Anna Foglietta e l’iniziativa dell’Osservatorio sul Fenomeno della Violenza sulle Donne, nell'ambito delle proprie lezioni-laboratorio che, dal 2011, con il coinvolgimento attivo di studenti e studentesse, si svolgono nel Campus o in incontri esterni presso Enti, Associazioni, Scuole, per il contrasto alla violenza di genere. Violenza intesa non solo come sopraffazione fisica e sessuale, ma anche economica, psicologica e simbolica, legata agli stereotipi, alla discriminazione, al mobbing, allo stalking e a tutti quei comportamenti che causano un danno di natura sia fisica che psicologica ed esistenziale.Il ciclo di eventi, organizzato da Cineventi, è aperto al pubblico e gratuito

ARTICOLI CORRELATI

SOCIAL: Condividi questo articolo

COMMENTA QUESTO ARTICOLO