Nuovo anno accademico per la Business School dell’IPE

29 gennaio 2019, 14:30
449
Condividi
NAPOLI - Si è aperto il nuovo anno accademico della Business School dell’IPE (Istituto per ricerche ed attività educative): nella sede di via Pontano sono stati illustrati obiettivi, primi risultati e iniziative del progetto che prevede, entro il 2020, la radicale trasformazione del Collegio di Monterone a via Crispi in una moderna struttura che si svilupperà su circa 5 mila metri quadrati (oltre 2 mila dei quali appena ristrutturati). La nuova sede IPE consentirà di formare 500 allievi (laureandi e neolaureati) l’anno, invece dei 130 attuali, per i quali saranno attrezzate 15 tra aule studio e biblioteche, 10 aule didattiche e ospitare nel College 50 studenti fuorisede e docenti in visiting. La giornata è coincisa con il convegno ‘Cultura, imprenditorialità, tecnologia: la sorprendente energia di Napoli’ al quale hanno preso parte di Raffaele Calabrò, presidente dell’IPE, Carlo Santini, direttore scientifico IPE Business School, Antonio Ricciardi, segretario generale IPE e gli interventi di Sylvain Bellenger, direttore del Museo e Real Bosco di Capodimonte, Domenico Lanzo, presidente e Ceo NetCom group, Giovanni Lombardi, presidente e fondatore del gruppo Tecno e di Giorgio Ventre, direttore del Dipartimento di Ingegneria Elettrica e delle Tecnologie dell'Informazione dell’Università degli Studi di Napoli Federico II.Per il nuovo anno accademico sono 130 i giovani studenti destinatari dei Master della Business School: i tre più tradizionali - Finanza Avanzata (XVII edizione), Bilancio (XIII edizione) e Shipping&Logistica (XI edizione) che confermano il trend di placement del 100% entro i sei mesi dalla fine dell’aula - e i due percorsi avviati nel corso del 2018, il Master in HR&Social Recruiting, giunto alla seconda edizione e rivolto a laureandi e laureati in tutte le discipline, con oltre l’82% di placement a due mesi dal diploma, e il Master in Marketing, Digital, Retail&Sales. I cinque Master dell’IPE, socio ASFOR - Associazione Italiana per la Formazione Manageriale, formano figure professionali esperte in Controllo di gestione, Asset management, Controllo dei rischi, Valutazione d’azienda, Rapporto banche impresa, Corporate finance, Private equity, Revisione contabile, Auditing, Risk management, Shipping, Logistica, Internazionalizzazione delle imprese, Marketing e Risorse umane. Tutti i Master IPE si basano sull’alternanza di lezioni frontali ed esercitazioni, testimonianze aziendali dal mondo del management, della finanza e dell'economia, case history, business game, visite aziendali, attività "fuori aula" e project work.
(di Elisa Manacorda )

ARTICOLI CORRELATI

SOCIAL: Condividi questo articolo

COMMENTA QUESTO ARTICOLO