Stadio Collana, braccio di ferro fra Regione e Comune//DENTRO LA NOTIZIA

16 settembre 2016, 13:38
2435
Condividi
NAPOLI – Un’estate rovente quella che ha visto come protagonista lo stadio vomerese Arturo Collana: la seconda struttura sportiva più importante del capoluogo campano è al centro di una lunga diatriba tra il legittimo proprietario, la Regione Campania, e il concessionario degli ultimi 20 anni, il Comune di Napoli. A farne le spese, però, sono i cittadini e tutti gli sportivi (bambini, ragazzi, ma anche atleti di fama internazionale) che, dopo la riapertura, si ritrovano ad allenarsi in una situazione precaria all’interno di una struttura fatiscente e pericolante. A battersi per un rapido e risolutivo intervento, tra gli altri, c’è Sandro Cuomo, Commissario tecnico della Nazionale di Spada e presidente del Club schermistico partenopeo. Il campione olimpico di Atlanta ’96 ha scritto una lettera, indirizzata al governatore De Luca e pubblicata da Il Mattino, nella quale chiede a gran voce che l’assegnazione dell’impianto alle associazioni sportive che da anni portano avanti le attività del Collana, effettuata tramite un bando di gara ad evidenza pubblica, venga resa effettiva e che il sindaco De Magistris rispetti la procedura e consegni, anche se in ritardo rispetto al termine del 30 giugno, la struttura ai legittimi assegnatari.
(di Elisa Manacorda )

ARTICOLI CORRELATI

SOCIAL: Condividi questo articolo

COMMENTA QUESTO ARTICOLO