Totò kolossal, tutto quello che c'è da sapere sul principe della risata

07 aprile 2017, 15:44
429
Condividi

Scritto da uno dei massimi studiosi del grande attore napoletano, questo libro fornisce agli appassionati tutte le informazioni possibili sulla sua arte e la sua vita, con un’ampiezza e una minuziosità senza precedenti, tali da giustificare appieno la qualifica di opera “colossale” e definitiva sul Principe della risata. La sua carriera cinematografica viene ripercorsa innanzitutto in dettagliate schede delle singole produzioni, ciascuna completa di cast, trame, curiosità, calchi e plagi, battute celebri ed errori. Ma non solo, perché ad esse seguono molti altri repertori che ricostruiscono il cinema di Totò sotto diversi e più insoliti profili: ad esempio, i lettori troveranno gli elenchi di tutti gli sceneggiatori e i registi dei suoi film, così come quelli degli attori e delle attrici che hanno lavorato con lui, delle sue controfigure e delle sue “spalle”, fino ai doppiaggi, le censure, le edizioni straniere e persino tutti i nomi e i mestieri dei suoi personaggi.

Lo stesso scrupolo informa le altre sezioni dedicate all’arte di Totò: il teatro, la televisione, le sue poesie e le sue canzoni, per le quali vengono addirittura riportati tutti i cantanti che le hanno interpretate. E poi ancora le interviste, le pubblicità, i documentari e gli special, i progetti mai realizzati. Accanto all’artista, l’uomo Totò, del quale Bìspuri mette a fuoco – oltre ai meri dati biografici – anche gli aspetti più personali: le donne e la gelosia, la generosità e lo spirito vendicativo, l’indifferenza verso la ricchezza e l’ossessione per la nobiltà di lignaggio, l’attaccamento alle tavole del palcoscenico e l’intimo disinteresse per il set cinematografico, l’amore per la madre e la ricerca inquieta del riconoscimento paterno, le idee politiche e la superstizione, lo stacanovismo e la malinconia.
Straordinario alter ego cinematografico del principe de Curtis, Totò è oggi più vivo che mai, come dimostrano le frequentissime repliche televisive dei suoi film. A tutti coloro che lo amano, Totò Kolossal dedica, oltre alle ricche pagine di questo volume, una preziosa risorsa ulteriore, per una sempre più coinvolgente esperienza di lettura: con l’applicazione ClipCase, infatti, i lettori hanno la possibilità di visualizzare, salvare, condividere e commentare centinaia tra foto, filmati, testi integrativi e altri contenuti multimediali selezionati dall’autore.

Ennio Bìspuri è nato a Roma, dove si è laureato in filosofia con una tesi in estetica sul linguaggio cinematografico. Ordinario per dieci anni di Storia e filosofia nei licei, è stato poi direttore degli Istituti Italiani di Cultura di Colonia, Algeri, Santiago del Cile, Mosca, Barcellona e Buenos Aires. Scrittore, storico del cinema italiano e critico cinematografico, ha pubblicato su Totò altri quattro volumi: Totò principe clown (Guida, 1997), Vita di Totò, Totò attore e Totò in 100 parole (Gremese, 1997, 2000 e 2015). Ha inoltre scritto due volumi su Fellini e uno su Ettore Scola, oltre a numerosi articoli per varie riviste italiane e straniere.

ARTICOLI CORRELATI

SOCIAL: Condividi questo articolo

COMMENTA QUESTO ARTICOLO