Benevento ad un passo dalla serie A, Mastella: "Non venite allo stadio. Bandiere sui balconi"/VIDEO

L'appello del presidente Vigorito: "Dimostriamo ancora una volta responsabilità"
29 giugno 2020, 19:17
317
Condividi

Dopo la festa rinviata, questa sera il Benevento si prepara ad affrontare la Juve Stabia e a festeggiare la serie A.

Città e provincia si colorano di giallo rosso. “Esponiamo le bandiere sui balconi ma niente assembramenti”: è l’appello del sindaco Mastella.

Intanto proprio al termine del comitato di Ordine e sicurezza pubblica in Prefettura le istituzioni hanno ribadito l’appello ai tifosi a cui si unisce il presidente del Benevento Calcio Oreste Vigorito.

“Festeggiate dai vostri balconi. Siamo stati sempre un esempio di civiltà. Non venite allo stadio. Avrete la mia parola: la prima partita in casa in cui il pubblico potrà entrare, sarà gratis per tutta la città”.

“La squadra raggiungerà tutta la città così potrà abbracciare idealmente tutti i calciatori”, spiega il prefetto Francesco Antonio Cappetta. 

E’ un modo per ridurre rischi di ordini pubblici e sanitari.

 “Non accendete fuochi di artifici, o fumogeni. Non bisogna invadere nessuna arteria stradale - continua il prefetto - altrimenti il corteo terminerà.

Questa sera i tifosi mantengano atteggiamenti rispettosi specie in questo periodo difficilissimo di Covid, un atteggiamento esemplare come più volte dimostrato”.

LA NUOVA ORDINANZA DEL SINDACO

"... è fatto divieto a tifosi e simpatizzanti di radunarsi e accalcarsi, durante e dopo la gara Benevento-Juve Stabia, nel piazzale antistante lo stadio Ciro Vigorito, conformemente a questo stabilito nell'odierno CPOSP; gli assembramenti e gli affollamenti in luogo pubblico, anche se non preventivamente organizzati ma originati dal convergente spontaneo intento di festeggiare la promozione della squadra di calcio, sono comunque assoggettati alle vigenti misure di distanziamento;

5- nella descritta circostanza, in ottemperanza a quanto prescritto dal PGRC con propria ordinanza n. 56/2020, è fatto obbligo di portare con sé la mascherina e di indossarla ove la distanza interpersonale di almeno i metro non sia assicurata;

indipendentemente dalla osservanza di detta distanza è comunque raccomandato l'uso degli anzidetti dispositivi di protezione individuali;

6- è comunque fatto obbligo a chiunque di osservare le vigenti disposizioni in materia di safety, security e prevenzione/contenimento della diffusione dell'epidemia daCOVID- 19...".

ARTICOLI CORRELATI

COMMENTA QUESTO ARTICOLO