Caduti nelle missioni all'estero, il prefetto Galeone: "Costruire il futuro senza guerre"/L'INTERVISTA

14 novembre 2017, 10:30
106
Condividi

Note, musica, scritti, parole, azioni che emozionano: solenne la cerimonia al San Vittorino di Benevento organizzata dalla Prefettura di Benevento per non dimenticare i caduti in guerra, per costruire la pace necessaria per un mondo più giusto e civile e meno doloroso.

Pace per costruire, pace per stoppare i pianti della morte; pace per imparare a sorridere; pace per stringere la mano e accompagnare l’altro. (GUARDA IL SERVIZIO)

Pace per stoppare le guerre che portano solo orrore, distruzione, tragedie e lacrime.

Immagini che scorrono e musiche eseguite dagli allievi del conservatorio statale Nicola Sala che rendono ancora più suggestivo il ricordo delle vittime di guerre.

Un modo per non dimenticare mai chi ha perso la vita nell’adempimento del proprio dovere e dei propri ideali di libertà, pace e giustizia.

(di Teresa Lombardo )

ARTICOLI CORRELATI

SOCIAL: Condividi questo articolo

COMMENTA QUESTO ARTICOLO