Comune e provincia, il Pd a confronto per un programma di governo "ampio, unito e inclusivo"

19 febbraio 2020, 13:33
254
Condividi

Si è tenuta nella serata di ieri, presso la sede provinciale del Partito Democratico, "la prima riunione di quello che a tutti gli effetti è apparso essere, per unanime e determinata volontà di ciascuno, il nuovo CentroSinistra Sannita".

Un tavolo tra Pari che ha inteso, da subito, marcare come ampio, plurale, inclusivo, solidale, progressista, innovatore e verde il progetto di un’Alleanza di nuovo conio.

ECCO IL DOCUMENTO. "In questo senso, è emerso come prioritario e necessario costruire un luogo politico, un’Agorà, funzionale all’elaborazione di una «visione collettiva» che sia propedeutica alla redazione di proposta Governo innovatrice per il Sannio e per la Città capoluogo. Non vi è, sia ben chiaro da subito, nessuna pretesa di autosufficienza.

Occorrerà, pertanto, rivolgersi con spirito inclusivo e sana curiositas al vasto mondo del civismo cittadino e provinciale per contaminarsi e generare una proposta politicamente ed elettoralmente vincente.

Al contempo, vi è la comune volontà di richiamarsi all’autorevolezza della Politica, l’arte del bene comune, la sola in grado di ordire una nuova trama, plurale e policroma, che conferisca senso al progetto  culturale, sociale ed economico da mettere in campo.

Un disegno collettivo che parli alle menti e ai cuori dei cittadini sanniti. Siamo convinti che la Politica debba riappropriarsi della sua funzione pedagogica, praticando il dubbio, contaminando il pensiero, arricchendolo di prospettive inedite, innovative, solidali. 

Condizione essenziale per giungere ad un’unità forte e propositiva. Forte perché in grado di preservare come condizione arricchente le proprie differenze, con autonomia e libertà, avendo tuttavia ben chiaro quale sia l’imprescindibile obiettivo comune. Sconfiggere la peggiore destra della storia repubblicana offrendo, uniti, una visione ed un programma di sviluppo fattivo e concretamente percepibile al Popolo Sannita. È la fatica della composizione e della pratica Politica in funzione di un Ideale collettivo, quel Bene della Comunità alla cui realizzazione ciascuno deve poter partecipare e contribuire «secondo le proprie capacità e i propri bisogni».

Il tavolo, cui hanno partecipato gli amici e i compagni di seguito riportati, si aggiornerà a breve.

ARTICOLO 1-LEU Gianluca Aceto, Lorenzo Cicatiello.

AZIONE Lucio Riccio.

DEMA Rita Marinaro, Alfredo Manganiello.

ITALIA VIVA Cinzia Mastantuono, Pasquale Orlando.

MILLENIALS - VOLT Giovanni Goglia.

PD Carmine Valentino, Giovanni Cacciano, Giovanni De Lorenzo.

PIÙ EUROPA Bruno Gambardella.

SINISTRA ITALIANA Federica De Nigris, Lorenzo Catillo.

Benché assenti ieri sera per motivi di lavoro, hanno aderito al tavolo del CentroSinistra Sannita anche Roberto Marino dei VERDI e Virginia Citarelli di CENTRO DEMOCRATICO".  

ARTICOLI CORRELATI

COMMENTA QUESTO ARTICOLO