Coronavirus, addio a Guastamacchia. Il cordoglio di Mastella: "Ha fatto parte della mia scorta, lo ricordo con affetto"

04 aprile 2020, 14:38
499
Condividi

Se ne va a 52 anni l'uomo al servizio dello Stato sconfitto purtroppo da questo nemico invisibile.

“Giorgio Guastamacchia, oggi, è deceduto perché colpito da Coronavirus.

Aveva 52 anni. Era in servizio presso il dipartimento della Pubblica Sicurezza.

Ha fatto parte, per un periodo, della mia scorta. Lo ricordo, con affetto, per il garbo, l’umanità e la sua intelligenza operativa.

Alla famiglia, la mia solidarietà cristiana ed umana.

Con lui voglio porgere un grazie a tutti quelli delle Forze di Polizia, che svolgono il loro lavoro, con umiltà e dedizione, e soccombono, a volte, proprio per questo loro coraggioso servizio”.

E' il ricordo commosso del sindaco di Benevento Clemente Mastella.

È morto a Roma, l'agente di scorta del premier Giuseppe Conte.

Il servitore dello Stato Guastamacchia aveva solo 52 anni e ha onorato fino alla fine la Divisa stampata anche sul cuore: lascia la moglie e due figli. (t.l.)

ARTICOLI CORRELATI

COMMENTA QUESTO ARTICOLO