Covid 19, Bollettino unità di crisi: 13 casi nel Sannio. Stretta sui controlli

22 marzo 2020, 16:33
800
Condividi

Covid 19: l'Unità di Crisi della Regione Campania comunica il riparto per provincia dei 936 positivi:


Provincia di Napoli: 504 (di cui 260 Napoli città e 244 Napoli provincia)

Provincia di Salerno: 157

Provincia di Avellino: 132

Provincia di Caserta: 116

Provincia di Benevento: 13

Altri in fase di verifica: 14


Totale positivi in Campania: 936
​Deceduti: 29

Guariti: 41

___________________________________________

IL DETTAGLIO COMUNE PER COMUNE

Guardia Sanframondi 2

San Salvatore Telesino 2

Sant'Agata de' Goti 1

Solopaca 1

Benevento 2

Foglianise 1

Sassinoro 1

Cusano Mutri 1

Telese 1

Torrecuso 1

TOTALE 13

-----------------------------------------------------

COVID 19. SINDACO E AUTORITA' A CONFRONTO. Domani, alle ore 12 presso la Sala Consiliare di Palazzo Mosti, il sindaco di Benevento, Clemente Mastella, il prefetto di Benevento, Francesco Antonio Cappetta, il Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliera “San Pio”, Mario Nicola Ferrante, ed il Direttore Generale dell’Asl di Benevento, Gennaro Volpe a confronto per fare il punto della situazione e informare la cittadinanza.

POSTI DI BLOCCO IN VARIE PARTI DELLA CITTA’

A seguito dell’ultima disposizione impartita dal sindaco Mastella al Corpo di Polizia Municipale, e cioè di effettuare controlli su tutte le autovetture in transito e non più a campione come avveniva nei giorni scorsi, ieri si è registrato il numero più alto di controlli effettuati in una solo giornata: 767 verifiche.

Mentre sono 2 le denunce effettuate all’autorità giudiziaria, di cui una effettuata a tarda ora a carico di un trentottenne che circolava senza valide giustificazioni.

Il servizio di controllo finalizzata al rispetto delle misure di contenimento della diffusione del Covid-19 è stato disposto, a differenza dei giorni scorsi, con dei veri e propri posti di blocco nei vari punti della città. Nella prima mattinata sono stati presidiati i varchi di ingresso alla città e poi i blocchi sono stati trasferiti nelle zone più centrali del capoluogo.

Anche nella giornata odierna continueranno i posti di blocco che saranno posizionati nei vari punti strategici della città.

“Abbiamo dato piena attuazione alle disposizioni del sindaco – dichiara il dirigente del Settore Affari Generali, Gennaro Santamaria – che anche in questo caso aveva visto giusto. Purtroppo ci sono ancora in giro troppe persone e molto spesso le loro uscite non sono del tutto plausibili.”

Il comandante del Corpo, Fioravante Bosco, sottolinea infine l’abnegazione e l’impegno che i suoi uomini stanno dimostrando in questo difficile momento. “Devo dare atto – afferma – della professionalità e della disciplina con cui gli appartenenti al corpo stanno svolgendo il loro lavoro. Tutto avviene bilanciando la giusta fermezza e la ragionevole tolleranza.”

ARTICOLI CORRELATI

COMMENTA QUESTO ARTICOLO