Festival nazionale del cinema e della televisione in città. Ecco attori, registi e direttori

12 giugno 2019, 15:29
485
Condividi

Dal 9 al 14 luglio Benevento sarà la culla nazionale del cinema e della televisione.

E' conto alla rovescia per l'evento atteso nel capoluogo sannita che vedrà attori, registi, giornalisti e non solo provenienti da tutt'Italia. (GUARDA IL SERVIZIO)

Una grande festa per celebrare il meglio del cinema e della tv della stagione, con tutti i protagonisti più rappresentativi che arriveranno dal 9 al 14 luglio prossimi al BCT, ilFestival Nazionale del Cinema e della Televisione di Benevento, giunto alla terza edizione, fondato e diretto da Antonio Frascadore.

Fitto il programma di incontri, anteprime tv e cinematografiche, ed eventi che prenderanno vita in una settimana ricca di ospiti e iniziative coordinate e organizzate insieme a prestigiosi partner che hanno sposato con entusiasmo la logica del Festival.

Nei luoghi più rappresentativi della città da piazza Roma, all’Hortus Conclusus-Arena Gaveli, da piazza Santa Sofia a Piazza Federico Torre, dai Giardini di Santa Sofia al Museo del Sannio,  arriveranno le star del cinema e della tv, tra gli altri  Paola Cortellesi e Riccardo Milani, Elena Santarelli, Ivan Cotroneo, Marco Bocci, Giulia Michelini, Pietro Valsecchi, I Soldispicci, Luisa Ranieri,Massimo Boldi, Jerry Calà, Luca Argentero. E ancora Greta Scarano, Margherita Buy, Elena Sofia Ricci, Franca Leosini, Claudia Gerini, Sarah Felberbaum, Frank Matano, Carlo Freccero.

Ospite di grande richiamo internazionale Liam Cunningham, che sarà a Benevento grazie alla partnership con Fox Networks Group Italy, per l’anteprima nazionale di The Hot Zone (ci sui saranno proiettate due puntate), in onda da settembre su National Geographic. Cunningham, amato protagonista della serie evento The Game of Thrones, dialogherà il 12 luglio con la giornalista Martina Riva, mentre il 13 sarà protagonista della Masterclass “Il mestiere dell’attore da “Il Trono di Spade” alla realtà”.

Il gruppo Fox sarà presente anche con l’anteprima italiana della seconda stagione di Romolo + Giuly, La Guerra Mondiale Italiana.

Protagonista del BCT anche Vision Distribution che porterà (in collaborazione con Indigo) la proiezione in apertura, il 9 luglio, dell’ultimo successo di Riccardo Milani “Ma cosa ci dice il cervello”, con la presenza del regista, di Paola Cortellesi in piazza Roma e Paola Minaccioni all’Hortus Conclusus-Arena Gaveli.

L’11 luglio sempre all’Hortus Conclusus-Arena Gaveli sarà proiettato La Paranza dei Bambini, con il regista Claudio Giovannesi che dialogherà con lo storico e critico cinematografico Valerio Caprara.  Il 13 luglio sarà la volta della proiezione di “Bentornato Presidente” che si arricchisce della presenza della protagonista femminile Sarah Felberbaum, Paolo Calabresi, Giuseppe G.Stasi e Giancarlo Fontana. Il 14 luglio, arriva una anteprima nazionale, firmata Vision“Vita Segreta di Maria Capasso” con la bellissima Luisa Ranieri e il regista Salvatore Piscicelli.

Il gruppo Vision inoltre, sarà protagonista anche del panel “Dal set alla sala, al telecomando. La catena del cinema italiano”, in cui si affronteranno le tematiche relativa alla filiera dell’industria cinematografica (dalla realizzazione, all’uscita al cinema sino all’arrivo in tv dei film).

 Lucisano Media Group, partner affezionato del Festival fin dalla prima stagione, porterà il 10 luglio al BCT uno dei successi della stagione, “Non ci resta che il crimine” diretto da Massimiliano Bruno. Ospite la protagonista femminile Ilenia Pastorelli.

Il fondatore Fulvio Lucisano, parlando del festival ha dichiarato: “Siamo lieti di partecipare anche quest’anno al Festival di Benevento che, come nelle ottime passate edizioni, si dimostra uno dei migliori festival italiani, riconosciuto dal Mibact tra i primi dieci del settore. È importantissimo dunque che il pubblico e i produttori partecipino numerosi per dare risalto al nostro cinema e ai nostri film importanti”

Per il terzo anno, torna la collaborazione con Indigo che vede la presenza del regista Ivan Cotroneo il 9 luglio, per raccontare “La Compagnia del Cigno”, la serie tv, campione di ascolti su Rai Uno nella stagione appena conclusa.

Nicola Giuliano, fondatore con Francesca Cima di Indigo racconta così il fesrival : “Seguo il BCT Festival dal suo esordio nel 2017. Un festival unico che tiene insieme cinema e televisione in un momento in cui viene meno ogni necessità di distinzione fra linguaggio e fruizione delle due categorie. Ammiro la capacità di Antonio Frascadore di allestire una manifestazione con un così alto numero di eventi di qualità. So con quanta fatica e passione lavora tutto l’anno con la sua squadra per costruire una settimana densa di intrattenimento e di cultura e, da Campano, non posso che apprezzare ed essere orgoglioso di questa sua "creatura".

L’universo Taodue capitanato dal produttore Pietro Valsecchi, sarà al fianco del Festival, con un’importante serata, il 10 luglio, che esaminerà il successo delle fiction, da “Squadra Antimafia” a “Rosy Abate” proprio con i due incontrastati idoli del pubblico italiano,  Marco Bocci e Giulia Michelini oltre alla presenza di Valsecchi e Mizio Curcio, capo editor del gruppo.

New entry della terza edizione la collaborazione con il gruppo Chili, la piattaforma digitale on demand made in Italy, che con il magazine di cinema Hot Corn, farà rivivere giovedì 11 luglio, i mitici anni Ottanta con il film evento “Yuppies. I giovani di successo”.

Il direttore di Hot Corn Andrea Morandi, sarà sul palco con alcuni dei protagonisti, Massimo Boldi, Jerry Calà, Corinne Clery e il registaEnrico Vanzina.

 Discovery Italia conferma la sua presenza a fianco del BCT con l’evento “Fatto in casa per voi. Le ricette di Benedetta Rossi su Real Time e Food Network, con ospite la regina dei fornelli, amatissima dalle casalinghe di tutt’Italia.

 Ospiti invece del 14 luglio, Csaba dalla Zorza, Roberto Valbuzzi e Diego Thomas, i protagonisti di “Cortesie per gli ospiti”, programma di successo in onda su Real Time.

 Unisannio cultura insieme all’ Università degli Studi del Sannio saranno protagonisti con una bellissima pièce teatrale in prima nazionale “Raccontami Monica Vitti”, interpretata da Claudia Gerini, regia di Massimo Cinque, che ha scritto il soggetto con Anna Aquilone.

 L’Università del Sannio, sarà protagonista anche di una Masterclass sulla fotografia nel cinema con il direttore della fotografia Dante Spinotti, candidato agli Oscar per ben due volte, e della Masterclass con Cunningham che dialogherà con gli il giornalista Gianmaria Tammaro e gli studenti dell’Università. (ingresso a prenotazione per gli studenti)

Tantissimi ancora gli appuntamenti da non perdere come la conversazione sui “Maestri del Cinema” con Margherita Buy (12 luglio), “Supereroi, cinema e tv” (11 luglio) con Luca Argentero, una simpatica e irresistibile Diana Del Bufalo (11 luglio) che racconterà la sua vita come solo lei sa fare, Greta Scarano (11 luglio) “Da Suburra a Il Nome della Rosa, fino al successo di Non Mentire”.

I successi cinematografici e televisivi di Elena Sofia Ricci, saranno raccontati dall’attrice ospite il 12 luglio. E poi ancora Marianna Fontana, una delle gemelle protagonista di Indivisibili di Edoardo De Angelis, il mattatore Frank Matano ospite il 13 luglio, così come il regista Saverio Costanzo che esaminerà il suo percorso professionale tra cinema e televisione.

Elena Santarelli farà un’amichevole chiacchierata con Gabriele Parpiglia, dai suoi esordi fino a oggi (9 luglio) mentre il 12 luglio sarà la volta di Elisabetta Gregoraci, che con Sabina Donadio, racconterà la sua rivincita professionale tra cinema e tv.

Da non perdere l’incontro con Franca Leosini (13 luglio) intervistata da Alessio Viola, il direttore rivoluzionario di Rai 2 Carlo Freccero il 14 luglio, e il giornalista sportivo Pierluigi Pardo (9 luglio) e il suo Tiki Taka, che ha cambiato il linguaggio del calcio in tv.

Il ricordo della serie cult Boris, con la serata evento “Quanto ci manchi Boris”, arriva il 14 luglio con i protagonisti ospiti in Piazza Roma.

 Saranno oltre 200 le opere in concorso per i cinque concorsi del Festival, provenienti da 36 Paesi diversi nel mondo, molti dei quali proiettati in anteprima, infatti ci saranno proiezioni tutti i giorni dalla mattina alla sera durante il Festival.

Evento imperdibile di chiusura del festival il 19 luglio con Ezio Bosso che al Teatro Romano, dirigerà l’Orchestra Filarmonica di Benevento.

"Sono molto contento - sottolinea il direttore artistico Antonio Frascadore - perché l Festival si conferma anche quest’anno uno degli appuntamenti più importanti del panorama italiano, con più di 60 ospiti e più di 70 eventi, oltre 200 opere in concorso provenienti da 26 paesi del mondo, 3 anteprime importanti, grazie ai nostri partner che hanno sposato il nostro progetto. Il centro di Benevento sarà coinvolto in toto, con tutti gli eventi, e sono onorato di chiudere con il concerto del grande maestro Ezio Bosso.

Un lavoro lunghissimo durato un anno, con il prezioso supporto dei media partners vecchi e nuovi, che ci hanno scelto e di tutti gli sponsor che ci hanno aiutato a sostenere la manifestazione.

Vi aspetto a Benevento per festeggiare insieme questo anno fantastico".

L’ingresso a tutte le serate (eccezion fatta per il concerto del maestro Ezio Bosso) è gratuito, con ritiro dei tagliandi d’ingresso per gli eventi di Piazza Roma e dell’ Hortus Conclusus Arena Gaveli, presso gli uffici del Festival in viale Mellusi 3, oppure (per i non residenti) prenotabili mandando una mail a info@festivalbeneventocinematv.it

(di Teresa Lombardo )

ARTICOLI CORRELATI

SOCIAL: Condividi questo articolo

COMMENTA QUESTO ARTICOLO