Finanziamenti in arrivo, Mortaruolo: "La Regione vicina ai giovani"

MORTARUOLO MINO CONSIGLIERE PD
14 settembre 2017, 08:45
177
Condividi
“Più opportunità, più lavoro, più politiche di sostegno ai giovani. Dalla presentazione  a Benevento del piano industriale di Nestlè a quella per i primi 1433 decreti per il ricambio generazionale delle imprese agricole per un valore complessivo di circa 180 milioni di euro". Dal sostegno alla formazione in collaborazione con le Università, con gli Ordini professionali, con le imprese alla riapertura dei termini per la presentazione delle domande di partecipazione al bando di concorso per l’assegnazione di borse di studio universitarie per l'anno accademico 2017/2018. E ancora il finanziamento di 113 milioni di euro per le imprese che hanno partecipato all'avviso pubblico nazionale di aprile sulle aree di crisi non complessa che fa seguito agli altri provvedimenti adottati dall'amministrazione regionale che hanno permesso l'avvio di una consistente crescita industriale in Campania. Prosegue con grande solerzia l'impegno della Regione Campania nel sostenere le difficoltà dei giovani in cerca di occupazione con politiche strategiche, mirate, oculate del governo presieduto da Vincenzo De Luca. È straordinariamente muscolare lo sforzo della Regione nel mettere in campo tutte le risorse a disposizione per creare nuove opportunità di lavoro che non sono un punto di arrivo ma di partenza perchè siamo animati dalla consapevolezza della necessità di intervenire con bandi, progetti ed incentivi per sostenere le famiglie che in questo momento non arrivano a fine mese è improrogabile”. Ad affermarlo è il Consigliere regionale e Vicepresidente della Commissione Agricoltura della Campania, Erasmo Mortaruolo commentando le recenti azioni della Regione Campania nel campo dell'agricoltura, delle politiche scolastiche, della formazione, del lavoro.Prosegue il vicepresidente Mortaruolo: “È oggi più che mai indispensabile che quel messaggio di fiducia e ottimismo del presidente del Luca e del consigliere Alfieri verso un lavoro serio e infaticabile degli uffici regionali per la corretta gestione del Piano di Sviluppo Rurale 2014-20 sia veicolato capillarmente in tutto il contesto regionale e tra tutti i cittadini, in particolare tra i giovani che vogliono investire in agricoltura. Entro la fine del 2018 intendiamo impegnare tutte le risorse (1,8 miliardi) messe a disposizione dal PSR con un nuovo approccio serio e strategico verso un comparto chiave per il rilancio della nostra economia”.

ARTICOLI CORRELATI

SOCIAL: Condividi questo articolo

COMMENTA QUESTO ARTICOLO