Operai a rischio licenziamento, sindacati spaccati. De Lillo denuncia: "E' assurdo"

de lillo uila
10 agosto 2018, 19:03
564
Condividi

“Al pastificio Rummo spa di Benevento 35 lavoratori rischiano il licenziamento,  "ma per la Flai Cgil di Avellino/Benevento sembra più urgente la “competizione” fra i sindacati”.

A denunciare l’accaduto è Antonio De Lillo segretario generale Uila-Uil Avellino/Benevento che dichiara con forza: “ E’ inaudito ciò di cui si sta macchiando la Flai-Cgil Avellino/Benevento. 

L’assurda e incomprensibile pretesa di tenere tavoli separati, a fronte di una procedura chiara che vuole al tavolo delle trattative i sindacati maggiormente rappresentativi sul territorio e da noi osservata, è un fatto grave oltreché sconveniente. 

Il nostro lavoro – continua De Lillo – è quello di difendere gli interessi e i diritti dei lavoratori e la storia ci insegna che quando i sindacati sono uniti i risultati arrivano. 

Non comprendiamo pertanto come la presenza della Uila al tavolo convocato dalla proprietà e da Confindustria possa, per la Flai-Cgil, nuocere agli interessi dei lavoratori.

Fa ancora più male constatare che questo miope atteggiamento arrivi dai nostri alleati mentre la controparte sia stata molto più corretta e disponibile. E’ evidente che questa storia non può finire qui.

Ne abbiamo già investito i nostri livelli superiori perché è una questione di non poco conto e che deve assolutamente essere presa in carico dalle direzioni regionali. 

Nel frattempo – conclude De Lillo – è per noi fondamentale sapere se questo comportamento della Flai-Cgil sia figlio di un indirizzo regionale o meno, poiché siamo di fronte ad una storia che inevitabilmente comprometterà, in modo serio, i rapporti fra noi su tutto il territorio campano".

ARTICOLI CORRELATI

SOCIAL: Condividi questo articolo

COMMENTA QUESTO ARTICOLO