Papa Francesco a Pietrelcina, ecco il programma dettagliato

papa
09 marzo 2018, 08:36
1563
Condividi

Manca poco per la venuta di Papa Francesco a Pietrelcina.

La comunità dei fedeli è in trepidante attesa di abbracciare il Santo Padre.

Ieri la delegazione del Vaticano si è ritrovata nel piccolo paese natale di San Pio per mettere a punto, insieme alle autorità locali il dettagliato programma dei Frati minori in attesa del Pontefice che giungerà sabato mattina 17 marzo alle 8.

Papa Francesco arriverà nello splendido borgo sannita, dove si respira tanta religiosità e positività, con un elicottero dell’aeronautica militare a Piana Romana per effettuare una visita pastorale nella piccola chiesetta.

Resterà nel paese natale di San Pio circa un’ora.

Ripartirà in elicottero intorno alle 9 alla volta di San Giovanni Rotondo dove incontrerà i fedeli nel convento dei Frati Cappuccini minori.

Alle ore 9.30 è previsto l’atterraggio di Papa Francesco al campo sportivo Antonio Massa di San Giovanni Rotondo, farà tappa, nell’ospedale Casa Sollievo della Sofferenza per benedire i malati ma non solo e alle ore 11. 15 sarà celebrata la Santa Messa nel sagrato della chiesa di San Pio da Pieltrelcina.

Intanto proprio domani mattina alle ore 11.30 si svolgerà il comitato di sicurezza a Palazzo di Governo presieduto dal prefetto Paola Galeone, a cui prenderanno parte le massime autorità militari, rappresentanti dell'Ispettorato della Polizia di Stato presso il Vaticano, le autorità religiose della Curia, il sindaco di Pietrelcina Domenico Masone e il primo cittadino di Benevento Clemente Mastella.

Insomma ancora pochissime ore e anche il piano della sicurezza sarà messo nero su bianco. 

ECCO IL PROGRAMMA 

- Ore 7.00, decollo dall’eliporto del Vaticano.

 - Ore 8.00, atterraggio nel piazzale adiacente all’aula liturgica di Piana Romana: il Santo Padre è accolto da Sua eccellenza mons. Felice Accrocca, arcivescovo di Benevento, e da Domenico Masone, sindaco di Pietrelcina; raggiungerà la cappella “San Francesco” per una breve sosta davanti all’olmo delle stimmate. 

- Ore 8.15, sul piazzale antistante l’aula liturgica: incontro con i fedeli che prevede il saluto del vescovo Felice Accrocca e il discorso del Santo Padre; al termine il Santo Padre saluta la comunità dei Cappuccini di Pietrelcina e una rappresentanza di fedeli. 

- Ore 9.00, decollo da Piana Romana per San Giovanni Rotondo. 

- Ore 9.30, atterraggio al campo sportivo “Antonio Massa” di San Giovanni Rotondo; il Santo Padre è accolto da Sua eccellenza mons. Michele Catoro, arcivescovo di Manfredonia – Vieste – San Giovanni Rotondo, e Costanzo Cascavilla, sindaco di San Giovanni Rotondo;

a seguire immediato trasferimento in auto verso l’ospedale “Casa Sollievo della Sofferenza”; dal piazzale antistante l’ospedale il Santo Padre saluta e benedice gli ammalati; da qui raggiunge il poliambulatorio “Giovanni Paolo II”.

 - Ore 10.00, all’arrivo al Poliambulatorio, il Santo Padre è accolto da Domenico Crupi, direttore generale di “Casa Sollievo della Sofferenza”;

segue la visita ai bambini degenti nel reparto di Oncoematologia Pediatrica (ubicato al terzo piano del Poliambulatorio). 

- Ore 10.40, il Santo Padre raggiunge in auto il santuario “Santa Maria delle Grazie”, dinanzi al quale viene accolto da frate Maurizio Placentino, ministro provinciale della Provincia religiosa di Sant’Angelo e Padre Pio dei Frati Minori Cappuccini, da frate Carlo Laborde, guardiano del Convento di San Giovanni Rotondo, e da frate Francesco Dileo, rettore del Santuario.  

- Ore 10.45, all’interno del santuario “Santa Maria delle Grazie” il Santo Padre saluta la comunità dei Cappuccini di San Giovanni Rotondo, quindi venera il corpo di san Pio da Pietrelcina e il Crocifisso ligeo dinanzi al quale ricevette le stimmate permanenti il 20 settembre 1918. 

- Ore 11.00, il Santo Padre prosegue in auto fino alla sacrestia della chiesa “San Pio da Pietrelcina”, attraversando il sagrato. 

- Ore 11.15, Celebrazione Eucaristia (sagrato della chiesa “San Pio da Pietrelcina”) con omelia del Santo Padre e, al termine della liturgia, saluto di ua eccellenza mons. Michele Castoro; dopo aver deposto i paramenti sacri il Santo Padre saluta alcune autorità e alcuni fedeli. 

- Ore 12.45, partenza in auto verso il campo sportivo 

- Ore 13.00, decollo dal campo sportivo.

- Ore 14.00, atterraggio all’eliporto del Vaticano.

IN AGGIORNAMENTO

Intanto le Acli provinciali di Benevento confermano la presenza all’evento e ricordano che "come da comunicato ufficiale del Comune di Pietrelcina - in occasione della visita del Santo Padre, il giorno 17 marzo, alle ore 7.00, a Pietrelcina, località Piana Romana, i pellegrini che vorranno partecipare, potranno accedere ai luoghi gratuitamente e senza alcuna prenotazione.

Al fine di fruire al meglio dell’accoglienza, è consigliabile anticipare l’arrivo. I pullman potranno arrivare in prossimità della località per il carico e scarico dei pellegrini e saranno, altresì, assicurate navette dai parcheggi. Vi saranno in attesa dell’evento ed a seguire momenti di preghiera e Messe".

“La visita di Papa Francesco - sottolinea il presidente Parente - ci riempie di grande gioia.

La sua venuta nella terra di San Pio, sia come capo spirituale della Chiesa, sia come Capo di Stato rappresenta un momento storico per tutta la nostra comunità".

 

(di Teresa Lombardo )

ARTICOLI CORRELATI

SOCIAL: Condividi questo articolo

COMMENTA QUESTO ARTICOLO