Pusher ai tempi del coronavirus con telecamera posizionata sul balcone: giovane arrestato

24 marzo 2020, 15:36
188
Condividi

Nonostante la limitazione dei movimenti imposti dalle autorità per mitigare il diffondersi del contagio del virus Covid 19, i Carabinieri hanno continuato a seguire i movimenti di un giovane beneventano del 1996.

Oltre alla scaltrezza del giovane nel muoversi nel centro, altro elemento che ha indotto i militari del Nucleo Operativo della Compagnia di Benevento ad avere sospetti e quindi  verificare cosa avesse in casa, è stata la strana installazione di una telecamera di videosorveglianza che il giovane aveva installato sulla parete esterna del balcone, occultata dalla cornice in muratura che regge una piccola statua di San Pio;  posizionata proprio per eludere e prevenire eventuali controlli da parte delle forze dell’ordine.

 Alle 15:30 è scattata la perquisizione domiciliare nel corso della quale, i militari proprio nella sua camera da letto hanno rinvenuto e posto sotto sequestro: quattro grammi di Cocaina, tre grammi di hashish e quattro grammi di marijuana, oltre ad un bilancino di precisione digitale perfettamente funzionante. 

Il giovane  è stato arrestato dai Carabinieri e su disposizione della dott.essa La Rosa, magistrato di turno presso la Procura della Repubblica di Benevento, è stato ristretto presso la propria abitazione in attesa dell’udienza di convalida.

ARTICOLI CORRELATI

COMMENTA QUESTO ARTICOLO